IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

A San Demetrio arriva la Befana

di Giuseppina Riocci*

“I Re Magi chiesero ad una vecchia indicazioni sulla strada da percorrere per trovare Gesù. Costei si rifiutò di aiutarli ma poi, pentita, si mise in viaggio e, vagando di casa in casa in cerca di Gesù, lasciò doni a tutti i bambini incontrati sul suo cammino: era la Befana”. Così narra la leggenda.

A partire dai vespri del 5 gennaio e per tutto il giorno dell’Epifania, a San Demetrio gruppi di adulti, ragazzi e bambini giravano, e girano ancora, di casa in casa, cantando in coro “La Pasquetta”, il canto ‘sveglia’ la Befana, per ricordarle di portare i doni e copre il pianto di Gesù, per evitare che Erode lo trovi.

Un tempo si chiamava «Pasqua» o «Pasquetta» qualsiasi festa religiosa solenne: Pasqua di Resurrezione, ma anche Pasqua di Natale e Pasqua Epifania. Epifania è “Pasquetta”, grande festa, prima manifestazione di Dio, luce del mondo, presente nella Stella, parla a quelli che riconoscono il segno: i Magi riconoscono la Stella.

Dalla più tenera età, a sera, nelle stalle, fin dai tempi più remoti, si imparava “La Pasquetta”, suonata con ”acciarino”, “putipù”, “tamburella”, fisarmonica; il 6 gennaio 2015, a S. Demetrio, torna la “Pasquetta” nella grande festa della Befana, organizzata dalla Pro Loco, con il patrocinio del Comune.

Il programma dell’evento:

A pranzo: degustazione polenta e salsiccia.

Ore 15: arriva la Befana!

Indovinaventura, raduno delle befane, spazzacamini, truccabimbi, zingara.

Dalle 16,30 in poi, la compagnia teatrale “Il Draghetto” presenta spettacoli di trampolieri, di magia e tempesta di bolle di sapone.

Grande falò e cantori della Pasquetta in serata.

Contatti: pagina Facebook Pro Loco San Demetrio, prolocosandemetrionevestini@gmail.com.

[i]*Pro Loco San Demetrio N. V.[/i]

{{*ExtraImg_228515_ArtImgCenter_472x768_}}

X