IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Toscana, continuano le scosse

Non si placa l’ondata sismica che, dalla notte di ieri, continua letteralmente a tartassare la Regione Toscana, in zona Chianti.

Un vero fenomeno tellurico quello sprigionato dal sottosuolo fiorentino: ad oggi, sono più di 100 le scosse che hanno colpito il territorio. Popolazione in preda al panico e situazione divenuta molto delicata. Scuole chiuse per evitare rischi e gente in strada.

A partire dalle ore 2 e 27 di ieri notte, dopo una breve pausa durata non più di qualche ora, sono ricominciati i movimenti del suolo. Ad ora, sono 23 le scosse che, fino alle ore 8 e 16 di stamani, hanno scosso la Toscana.

Le intensità si aggirano da un minimo di 2 ad un massimo di 3.5 (Ml), almeno per quel che riguarda gli ultimi movimenti tellurici.

Proprio quest’ultima intensità, registrata alle ore 5 e 07 dell’alba di oggi, ha toccato il vertice di uno dei valori più forti.

I terremoti sono stati tutti localizzati dalla Rete Sismica Nazionale dell’INGV nel distretto sismico ‘Zona Chianti’.

Fra i comuni più colpiti dallo sciame, posti in un raggio di 10 chilometri dall’epicentro:

BARBERINO VAL D’ELSA (FI)

GREVE IN CHIANTI (FI)

IMPRUNETA (FI)

SAN CASCIANO IN VAL DI PESA (FI)

TAVARNELLE VAL DI PESA (FI)

[i]Seguiranno aggiornamenti.[/i]

X