IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Punti nascita, Pagano: «Nel Pd regna la confusione»

«La scelta di chiudere i punti nascita senza fornire un programma alternativo di riconversione sanitaria dei reparti, oggi, è la palese dimostrazione della confusione ‘organizzata’ che regna nel Partito democratico abruzzese». Lo afferma il presidente regionale di Forza Italia, Nazario Pagano, intervenendo sulle ipotesi di chiusura dei punti nascita in Abruzzo proposte dal Comitato per il percorso nascite regionale (Cpnr).

«Non contenti di tutto ciò – continua Pagano – assistiamo ogni giorno a dichiarazioni estemporanee di consiglieri regionali del Pd, come quelle rese dal capogruppo Sandro Mariani o dal presidente della Quarta Commissione Luciano Monticelli, i quali sembrano due extraterrestri che scoprono che la Regione, l’ente che amministrano da oltre 6 mesi, abbia improvvisamente deciso di chiudere i punti nascita. Evidentemente Mariani e Monticelli non dialogano nel Pd, oppure il loro segretario politico, Silvio Paolucci, che è anche assessore alla Sanità, ha deciso di esautorare tutti dal suo operato. Se questo è il modo di amministrare una Regione, senza rispetto per le istituzioni o per il territorio, il presidente D’Alfonso dovrebbe fermarsi e capire dove sta portando la nave. Questa maggioranza – conclude Pagano – ha trasformato la Regione Abruzzo in una barzelletta, dove sono saltati persino ruoli e programmi».

X