IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Centenario Sisma, presentato Calendario Celebrazioni in Senato

Una Sala Nassyria gremita ha accolto la rappresentanza della Marsica che oggi pomeriggio ha voluto ricordare all’Italia intera il tragico terremoto che cento anni fa distrusse Avezzano ed i paesi della piana del Fucino, la mattina del 13 gennaio 1915. Furono 30.000 le vittime del tremendo sisma, il più forte che l’Italia possa ricordare.

{{*ExtraImg_227370_ArtImgRight_270x480_}}«Il Centenario del Terremoto – ha dichiarato il sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio – costituisce per noi una grande occasione non solo per ricordare quei tragici giorni, ma soprattutto per rinsaldare i legami tra tutte le municipalità colpite dal sisma e per riscoprire radici ed identità, fattori su cui vogliamo far leva per ridare slancio ed innovatività al territorio marsicano».

«Le tante manifestazioni correlate all’evento costituiranno la ricostruzione di un percorso della memoria per la Marsica tutta – ha aggiunto il sindaco – e contemporaneamente rappresenteranno una significativa opportunità per promuovere a livello nazionale la nostra ricca ed antica cultura, il nostro incontaminato ambiente, la nostra vivace economia, che dalle ceneri del terremoto è risorta e che quotidianamente si confronta con i mercati mondiali».

«La Marsica, un tempo ‘Granio di Roma’ oggi ‘Orto d’Italia’, ha l’ambizione domani di fare dei sapori locali un veicolo per la promozione del territorio dell’altopiano del Fucino. L’Abruzzo parteciperà all’Expò di Milano ed anche la Marsica sarà presente con i suoi prodotti di eccellenza. L’Insegnamento – ha concluso il sindaco – deve essere per i nostri giovani che anche nelle più grandi tragedie, la volonta, la forza e la tenacia possono far rinascere un territorio intero».

Il Presidente del Comitato d’Onore, Gianni Letta, ha presentato il nutrito programma delle manifestazioni ed ha tracciato la «proiezione di una città futura incentrata sulla sicurezza e sulla ricerca scientifica – ha detto -. Gli eventi in calendario, frutto dell’impegno dei tanti componenti del Comitato, sono motivo di riflessione per continuare sulla strada indicata dai nostri padri e dai nostri nonni che si rimboccarono le maniche e ricostruirono Avezzano».

Il Capo dipartimento della Protezione Civile Franco Gabrielli ha manifestato l’impegno del dipartimento nazionale ad elaborare in collaborazione con l’Istituto nazionale di Geofisica e Vulcanologia un piano di protezione civile integrato tra Avezzano ed i 37 comuni della Marsica. E’ emersa con forza l’attenzione verso la prevenzione e la sicurezza sismica delle scuole.

Erano presenti all’evento il presidente emerito del Senato Franco Marini, il vice presidente CSM Giovanni Legnini, le senatrici abruzzesi Stefania Pezzopane e Paola Pelino e il presidente del Consiglio regionale d’Abruzzo Giuseppe Di Pangrazio, presidente della Provincia dell’Aquila Antonio Del Corvo, i consiglieri comunali di Avezzano Mariano Santomaggio e Leonardo Rosa, oltre a tutto il Cda dell’Istituzione ed una folta delegazione in rappresentanza dei 37 comuni della Marsica.

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X