IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Scialpinismo, Carlo Colaianni medaglia d’argento

Lo scialpinismo Abruzzese sempre di più protagonista nel panorama nazionale.

Ai campionati Italiani che si sono svolti lo scorso fine settimana al Passo del Tonale (TN), sono stati nuovamente protagonisti Marco Daniele, classe 98, di San Pio delle Camere (AQ) e Carlo Colaianni di San Felice d’Ocre (AQ), classe 97, entrambi portacolori del team trentino ”Bogn da Nia”.

Marco è giunto 5° nella categoria cadetti a soli 40 secondi dalla medaglia di bronzo e Carlo ha raggiunto un risultato di prestigio assoluto, giungendo secondo nella categoria Junior, dietro il campione del mondo in carica Davide Magnini.

La medaglia d’Argento ottenuta dal “camoscio di Ocre” è sicuramente il risultato più importante ottenuto nello scialpinismo dalla giovane promessa Abruzzese e nonostante il passaggio di categoria migliora il bronzo dello scorso anno. Il risultato dei campionati italiani, mai raggiunto prima d’ora dalla nostra regione, ha contribuito a portare alla ribalta l’Abruzzo nella tre giorni del Tonale, unica regione non alpina a salire sul podio.

Per il futuro sarebbe importante prospettare per questi ragazzi un supporto strutturato dell’istituzione sportiva Abruzzese affinché vi sia una compartecipazione agli sforzi che i familiari fanno per garantire la pratica agonistica di uno sport in forte sviluppo e in grado di caratterizzare tutti le aree montane interne della Regione.

Carlo e Marco saranno sicuramente ancora protagonisti all’interno dello Skialpdeiparchi (il circuito scialpinistico dell’Appennino) che, a causa della carenza di neve, vedrà l’inizio ufficiale rimandato al 04 Gennaio a Passo Lanciano (CH).

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X