IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Le Pagelle del Misde: Milan-Napoli 2-0

Più informazioni su

di Lorenzo Di Cola

MILAN

DIEGO LOPEZ 6.5: nel primo tempo prova una presa alta su un cross ma viene accoltellato sui fianchi da tre giocatori del Napoli. MUERTO

BONERA 6: il veterano rossonero pascola sulla fascia aspettando che Callejon passi dalle sue parti per colpirlo con un’incornata. ZIDANE

MEXES 6: si lamenta con lo staff del Milan perché ritiene che la maglia rossonera del Milan non si abbini con la sua capigliatura bionda. BARBIE

RAMI 7: non sapendo cosa fare durante la partita, stacca le lettere del suo cognome dalla maglia per anagrammarle e riattaccarle per formare un’altra parola di senso compiuto. MARI – dal min. 66 ZAPATA 6: eredita degnamente il posto di Rami prendendo a calci e bastonate l’omonimo militante nel Napoli. SQUADRISTA

ARMERO 5.5: conoscendo bene lo spogliatoio del Napoli, sa benissimo come entrarvi e dove trovare i beni di lusso dei giocatori partenopei. LADRO

POLI 6: provando pena per i difensori del Napoli, quando viene lanciato solo davanti a Rafael decide di non trafiggerlo per non infierire. MAGNANIMO dal min. 76 MUNTARI sv

DE JONG 6: non avendo la sua Africa intorno, composta da Essien e Muntari, si sente un po’ spaesato e non riesce a commettere i soliti crimini con un compagno docile come Poli. ISOLATO

MONTOLIVO 6.5: sull’azione che porta al primo goal un noto telecronista afferma “Montolivo, prova ad accelerare.” La velocità massima del suo scatto è pari a 4,35 km/h. VA LENTINO – dal min. 85 ESSIEN s.v.

MENEZ 7.5: spauracchio costante per la difesa del Napoli, scende in campo con gli sci al posto degli scarpini e supera in slalom Koulibali and co come fossero bandierine. TOMBINO

HONDA 6: il motociclo del Milan sparisce durante l’intervallo perché rubato dai tifosi napoletani che domani lo proveranno a rivendere su Internet. (T)RICICLO

BONAVENTURA 7: alto un metro ed una gomma americana, svetta tra i centrali del Napoli colpendo di testa un pallone che trafigge Rafael. GIACOMIGNOLO

NAPOLI

RAFAEL 6: incolpevole sui goal, si concede qualche uscita arrivare al 6 in pagella e regalare ulteriori brividi ai suoi tifosi. ADRENALINA

MESTO 6: tra i vari difensori del Napoli è l’unico che dimostra di avere ancora una minima utilità e che potrà giocare qualche altra partita prima della rottamazione. MESTOLO

ALBIOL 5: l’ex raccomandato del Real Madrid dovrebbe guidare il reparto ma, essendo sprovvisto di patente, si fa superare da tutti i giocatori del Milan. SLOWMOTION

KOULIBALI 4.5: il difensore più inadeguato della Serie A affonda le radici sul terreno di gioco ed attecchisce alla grande, restando fermo per tutti i 90 di gioco. SEQUOIA

GHOULAM 6: fa il suo sporco lavoro bucando le due gomme di Honda con il coltellino rubato tra le bancarelle di Napoli. MECCANICO

JORGINHO 5: veloce come il caricamento di una finestra di Internet Explorer, lascia al Gallo del Pulito la responsabilità di dirigere il centrocampo. DELEGANTE – dal min. 60 HAMSIK 5: rendendosi conto dell’obsolescenza della sua cresta, sta pensando di tornare al look pelato per provocare la cecità di migliaia di telespettatori. UNCENSORED

D. LOPEZ 5: quando l’arbitro gli estrae il cartellino giallo, il fratello di Jennifer Lopez afferma di essere un giocatore del Milan per far ammonire Diego Lopez. FURBO

DE GUZMAN 5: l’Olandese-Napoletano prova ad imitare il connazionale De Jong ma partire da titolari e randellare per 90 minuti non è da tutti. APPRENDISTA – dal min. 76 GARGANO sv

CALLEJON 5.5: nel primo tempo regala qualche buon tiro ai suoi tifosi ma, durante l’intervallo, Muntari e De Jong iniziano a pestargli le caviglie per impedirgli di camminare come un calciatore normodotato. DISABILE

MERTENS 5: il Belga sente la mancanza di Insigne che, prima dell’ingresso in campo, soleva allettarlo con terzine dantesche recitate in napoletano stretto. ABBANDONATO – dal min. 71 ZAPATA 6.5: non bastando un solo Zapata in campo, Benitez pensa bene di metterne dentro un altro. DOPPIONE

HIGUAIN 6: urla e sbraita per 85 minuti per poi sfogare la sua ira con un destro da fermo che spezza i polsi al povero Diego Lopez. ESPLOSIVO

A NAPOLI C’È UNA STRADA CHE SI CHIAMA SPACCANAPOLI. SE ANCHE MILANO NE AVESSE UNA SIMILE COME SI CHIAMEREBBE?

SEGUI LE PAGELLE DEL MISDE SU FACEBOOK: [url”https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts”]https://www.facebook.com/pages/Pagelle-del-Misde/310198919161369?fref=ts[/url]

Più informazioni su

X