IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Ancora pochi giorni per avviare attività con regime agevolato

Dal primo gennaio 2015, cambia il regime dei minimi, che agevola l’avviamento delle piccole attività d’impresa.

Fino ad oggi, il lavoratore autonomo che fattura meno di euro 30.000,00 l’anno beneficia di una imposta sostitutiva pari al 5% del fatturato.

«Dato che bisogna aiutare l’economia, con il nuovo regime il fatturato limite scende ad euro 15.000,00 e l’imposta sostitutiva sale al 15%!», questo il commento ben ragionato di Annamaria Bonanni.

«E’ evidente che è un regime che tenderà a scomparire dato che ad oggi per un’impresa fatturare meno di 15.000,00 euro lordi annui significa non sopravvivere: pensiamo solo al caso in cui ci si debba pagare un canone di locazione ed un minimo di utenze», continua.

«E’ importante quindi, per chi avesse deciso di avviare un’attività con il nuovo anno, di verificare il testo definitivo della legge di stabilità che porta con se questa importante modifica, e nel caso aprire la partita IVA prima del 31 dicembre, per poter beneficiare del vecchio regime per 5 anni, iniziando a fatturare subito.

Sperando che non venga introdotta una norma retroattiva».

X