IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

La Gran Sasso Rugby cade a Parma

Dopo aver conquistato il posto nella pool promozione, la Gran Sasso Rugby cede a Parma contro l’Accademia Fir che mette a segno nove mete.

La quarta giornata di ritorno del campionato nazionale di serie A girone 4 è finita con il risultato di 59-0 (5-0) per la squadra avversaria che ha raggiunto il primo posto in classifica a pari merito con la Gran Sasso Rugby a 32 punti.

La formazione di mister Pierpaolo Rotilio è stata messa a dura prova sul campo Ernesto Ceresini di Parma, vista l’assenza di diversi giocatori in recupero e anche un po’ di stanchezza dopo le sfide vittoriose affrontate lungo il campionato, forte tuttavia della prima posizione in classifica e dell’ingresso di diritto tra le pretendenti al salto in Eccellenza. Un traguardo di prestigio per la società guidata dalla presidente Loredana Micheli, che nella seconda fase si confronterà con le migliori tre qualificate dei gironi 1 e 4 della serie A per le semifinali promozione.

L’Accademia Nazionale ha messo a segno ben nove mete, con il primo tempo che è finito 38 a 0. Durante la seconda frazione di gioco la Gran Sasso ha cercato di recuperare, ma senza riuscirci. La partita è finita con il punteggio di 59 a 0 per i padroni di casa.

«Il tabellone parla chiaro: 59-0. Probabilmente il peggior risultato maturato dalla Gran Sasso Rugby negli ultimi anni. Me ne assumo la responsabilità – dichiara l’allenatore Pierpaolo Rotilio – ho chiesto tanto ai ragazzi negli ultimi mesi, avevo osservato una stanchezza generale e un appagamento pericoloso ma non sono riuscito a prendere le dovute contromisure. Questo risultato però non offusca l’ottimo gioco che i ragazzi hanno prodotto nella prima fase del campionato con i risultati acquisiti e pertanto rinnovo loro i miei complimenti. Ripartiremo da questa sconfitta per preparare al meglio il girone successivo che sarà molto più intenso non solo fisicamente ma anche mentalmente».

ACCADEMIA FIR V GRAN SASSO RUGBY 59-0 (5-0)

MARCATORI: 10’ meta Raffaele tr Minozzi (Accademia); 15’ meta mischia tr Minozzi (Accademia); 19’ meta mischia nt (Accademia); 29’ meta nt (Accademia); 31’ meta Raffaele tr Minozzi (Accademia); 45’ meta Minozzi tr Minozzi (Accademia); 15’ secondo tempo meta Ciotoli tr Minozzi (Accademia); 18’ secondo tempo meta Agbasse tr Minozzi (Accademia); 41’ meta tr Minozzi (Accademia).

GRAN SASSO RUGBY: Pallotta, Anibaldi, Guardiano, Giampietri Cap., Valdrappa, Di Gregorio, Santavicca, Pattuglia, Santavenere, De Rubeis, Cecchetti, Mercurio, Colaiuda, Mannucci, Paolucci. A disposizione: Mandolini, Guerriero, Giammaria, Caione, Marchetti, Chiarizia, Fattore.

ACCADEMIA FIR: Masato, Agbasse, Angelini, Musso, Ciju, Minozzi, Raffaele, Archetti Cap., Zanetti, Ciotoli, D’Onofrio, Ortis, Pavesi, Broglia, Dallavalle. A disposizione: Florio, Amendola, Casini, Chiappini, Cisse, Via, Azzolini, Paletta.

ARBITRO: Liperini

PUNTI CONQUISTATI IN CLASSIFICA: Gran Sasso Rugby 0; Accademia 5.

NOTE: giornata mite, terreno buone condizioni. Spettatori 500 ca.

X