IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Minacce con un machete, un arresto nell’Aquilano

Presunto episodio di violenza sulle donne. E’ accaduto ieri notte a Carsoli (L’Aquila), dove un 31enne del posto avrebbe minacciato la moglie con un machete.

«Ti faccio a pezzi», sarebbero state le frasi pronunciate dall’uomo nei confronti della coniuge. Vessata e picchiata da anni dal marito, che avrebbe agito senza farsi scrupolo della presenza dei due figli minori, la donna, temendo questa volta il peggio, ha trovato il coraggio di avvertire i carabinieri.

Al termine degli accertamenti il marito, con precedenti penali, è stato arrestato dai carabinieri della locale stazione, comandata dal capitano Edoardo Commande’, per maltrattamenti in famiglia.

Secondo la ricostruzione effettuata dai militari tramite la deposizione della vittima e di alcuni vicini, il 31enne sarebbe rincasato in preda ai fumi dell’alcol, come accaduto molte volte in passato. Furibondo avrebbe iniziato a inveire contro la moglie e a danneggiare i mobili e gli elettrodomestici con calci e pugni. Poi avrebbe preso un machete e avrebbe cominciato a colpire le porte di casa. Infine avrebbe minacciato la moglie di morte brandendo l’arma. Quando sono arrivati i carabinieri, che hanno fatto irruzione nell’abitazione, l’uomo, subito immobilizzato, aveva ancora in mano il machete. E davanti ai militari avrebbe continuato a minacciare la moglie: «Se mi denunci ti ammazzo».

Una volta che la donna si è ripresa dallo shock, sono state necessarie diverse ore per ricostruire un passato di violenza e terrore, anche nei confronti dei figli della coppia che, fortunatamente, ieri notte erano da un parente. L’uomo è stato rinchiuso nel carcere di Avezzano.

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X