IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

Nasce ‘Easy Passengers’, progetto abruzzese per infomobilità

E’ della Regione Abruzzo l’idea di realizzare un progetto pilota per facilitare lo scambio di informazioni tra gli operatori del trasporto passeggeri e gli utenti. Si chiama “Easy Passengers” ed è una infrastruttura fisica leggera Ict per l’infomobilità, rivolta ai passeggeri che fanno riferimento al bacino Adriatico e ai passeggeri provenienti dal bacino di Napoli e di Roma che utilizzano il porto di Pescara per andare in Croazia.

Il tema sarà trattato domani, giovedì 11 dicembre, nel corso di un seminario previsto a partire dalle ore 9.15 nella sala Corradino D’Ascanio (sede del Consiglio regionale, piazza Unione, Pescara). Le relazioni sono affidate al consigliere delegato Camillo D’Alessandro e al rappresentante della Regione capofila Friuli Venezia Giulia Massimiliano Angelotti.

Successivamente è prevista una tavola rotonda alla quale parteciperanno gli attori pubblici e privati del sistema trasportistico e logistico regionale.

«Il tema è di grande attualità – ha anticipato il consigliere D’Alessandro – e si cala perfettamente nella strategia della Macro Regione Adriatico-Ionica. L’azione della Regione Abruzzo, inoltre, è interamente rivolta a facilitare la mobilità dei passeggeri, consentendo di realizzare concretamente anche l’integrazione delle connessioni tra i paesi transfrontalieri».

“Easy Passengers” gestirà dati e informazioni del sistema del trasporto pubblico, principalmente per quelle compagnie con valenza ambientale e sociale che operino riducendo le emissioni Co2. L’obiettivo specifico è mettere in un unico “parco informatico passeggero” l’informazione utile al turista (notizie sui mezzi di trasporto, sulla ricettività ed altro) che l’utente potrà scaricare sul proprio telefonino o Ipad.

“Easy passengers” è un’azione del progetto strategico “Ipa Adriatic CBC Programme Europe Adriatic Sea Way, priorità 3: Accessibilità e reti; 3.1 Infrastrutture Fisiche”. Il progetto ha un budget totale pari a 6.657.204 euro e l’obiettivo è quello di migliorare l’accessibilità e la mobilità dei passeggeri in tutta l’area Adriatica, attraverso lo sviluppo di servizi sostenibili, integrati, transfrontalieri. La Regione Abruzzo è beneficiario finale, accanto ad altri 19 partner che si affacciano sul bacino Adriatico, e altrettanti partner sono associati, tra cui la Provincia di Pescara e la Città di Pescara.

X