IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il cielo tra le case

di Valter Marcone

Il cielo tra le case

nell’azzurro sbocciante

tenero e arrendevole

e lungo lungo come una striscia

d’ombra morbida,

morbida e spalmata

nel grigio stinto

e senza fisionomia

di quelle case che non riescono

ad essere raggiunte dall’azzurro.

Senza fisionomia di muri,

di pietre, di porte, di portoni,

di grate e tende.

Il cielo tra le case

chinato ad ascoltare

le nostre parole sulle strade,

di nascosto

aggobbite e stagnanti

per grandi macigni di sillabe

legate ai piedi come sassi

da secoli enormi

ingombrati di storia

di storia ingombrati.

Il cielo tra le case,

il sapore dell’acqua e del vino;

ricordo tra le case

la sola bambina vestita di bianco

rannicchiata ora nel mio cuore

a chiedere un ricordo.

Un ricordo dove specchiare

gli occhi che volevo

guardare

spolverati di eco dissolte

nel cielo tra le case.

[url”Torna al Network LeStanzeDellaPoesia”]http://ilcapoluogo.globalist.it/blogger/Valter%20Marcone%20-[/url]

X