IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Alzheimer, una risorsa da L’Aquila

La Regione Abruzzo ha finanziato con i fondi 5 per mille un progetto di laboratorio per la stimolazione delle capacità cognitive dei pazienti con malattia di Alzheimer.

Il laboratorio è coordinato dal professor Passafiume del dipartimento di Medicina clinica e della salute, Scienze della vita e dell’ambiente (MeSVA) con la collaborazione del professor Rossi, primario della Unità operativa complessa (Uoc) a direzione universitaria di psichiatria dell’ospedale San Salvatore dell’Aquila.

Gli utenti saranno sottoposti a valutazione cognitiva e seguiti nelle attività di stimolazione dalla equipe del professor Passafiume e della professoressa Di Giacomo, sia la valutazione che le attività di stimolazione sono interamente gratuite per tutti i pazienti.

Il progetto – spiega una nota – ha lo scopo di fornire un valido sostegno ai pazienti affetti da Demenza di Alzheimer andando a sollecitare l’attenzione, la memoria e il ragionamento dei soggetti, al fine di rallentare il decorso della malattia, per la quale ad oggi non esiste ancora una strategia di cura vincente.

Come ricorda il professor Passafiume «la stimolazione delle diverse capacità mentali è la sola arma per rallentare il deterioramento cognitivo, ed è in grado di potenziare l’effetto (scarso) dei farmaci attualmente disponibili».

In ultima battuta, è sicuramente importante sottolineare che l’adesione al programma offre agli utenti anche un’occasione di aggregazione e socializzazione che va ad incidere favorevolmente sulla qualità di vita dei pazienti stessi.

Le persone interessate possono rivolgersi ai seguenti contatti per fissare un appuntamento: 0862 44689/434694 dal lunedì al venerdì ore 9-12; domenico.passafiume@univaq.it oppure dina.digiacomo@univaq.it.

X