IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Gran Sasso Rugby, 7 vittorie su 8 partite

Con sette vittorie su otto la Gran Sasso Rugby è matematicamente qualificata nel pool promozione per l’accesso al massimo campionato italiano. La terza giornata di ritorno del campionato nazionale di serie A girone 4, Gran Sasso v UR Capitolina, finisce 16 a 3. Sul campo di Villa Sant’Angelo, i ragazzi di mister Pierpaolo Rotilio conquistano altri 4 punti e rimangono in vetta alla classifica con 32 punti. Una partita importante quella di oggi, tra Gran Sasso e UR Capitolina, pretendenti sul podio per il girone dei play off dove la Gran Sasso entra matematicamente battendo la Capitolina, terza squadra in classifica al pari del Firenze 1931.

Due le mete che mettono a segno i grigio rossi durante il match casalingo iniziato con un minuto di silenzio contro la violenza sulle donne. Al 4’ minuto i primi tre punti arrivano con il calcio piazzato dell’estremo Dario Pallotta. E’ la prima linea Stefano Iezzi a segnare la prima meta al 26’ del primo tempo che finisce per 8 a 0. La seconda marcatura al 36’ del secondo tempo è di Fabrizio Parisse. Al 45’ è il secondo calcio piazzato ad opera del mediano Davide Di Gregorio a decretare la settima vittoria di campionato con il risultato di 16 a 3. Una vittoria che porta dritto al girone successivo e che garantisce la permanenza della squadra in A per un altro anno.

“Siamo soddisfatti per aver raggiunto l’obiettivo stagionale che ci eravamo prefissati – dichiara l’assistente allenatore Francesco Iannucci – La vittoria di oggi è il frutto del sacrificio dei ragazzi, del lavoro della società, dello staff tecnico, medico e soprattutto di chi lavora nell’ombra, come Sergio Iezzi e Stefano Laglia, dirigenti accompagnatori della Gran Sasso. Contro la Capitolina abbiamo dominato le fonti di gioco e ci siamo esaltati nella difesa resistendo con qualità ad una inferiorità numerica di due giocatori. Ora si apre una nuova fase – conclude Iannucci – che ci porterà ad affrontare, nel girone successivo, squadre di maggiore consistenza.”

Dopo il terzo tempo la società Gran Sasso Rugby insieme a tutti i suoi giocatori è stata ospite dell’albergo diffuso Robur Marsorum di Rovere, frazione di Rocca di Mezzo, per festeggiare il sesto anniversario dall’apertura della struttura ricettiva, nuovo sponsor della squadra.

X