IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

Fiorentina-Juventus 0-0

FIORENTINA

NETO 6: per dare un senso alla serata, prova a socializzare con il raccattapalle più scorbutico del Franchi che lo rimanda in porta con uno schiaffo a mano aperta. ACCOLLO

BASANTA 7: atterrato direttamente a Campo di Marte da un pianeta non identificato, ferma alla grande tutti i tentativi offensivi dei bianconeri. EXTRATERRESTRE

RODRIGUEZ 6.5: Della Valle continua ad imporre a Montella di farlo giocare perché non riesce a trovare un modello a basso prezzo per la sua azienda di calzature. BELEN

SAVIC 6: nato in Montenegro ma cresciuto sul Monte Bianco, apprende immediatamente le tradizioni spagnole esportate da Borja Valero. XAVIC

JOAQUIN 6.5: sulla corsia di destra deve imbattersi nel duello con l’ex compagno di carcere minorile Evra, dinanzi al quale sembra Bale contro un lottatore di sumo. TAV dal min. 78 AQUILANI sv

FERNANDEZ 6.5: guida il centrocampo viola nascondendo la palla agli uomini di Allegri con delle finte seguite dagli olé del pubblico del Franchi. MATADOR

PIZARRO 7: nella botte piccola c’è il vino buono. Gli anni passano ma il Cileno migliora costantemente, al punto da stuzzicare l’interesse di Pirlo che per poco non lo prende e lo porta a casa con sé. MONTEPULCIANO

BORJA VALERO 6: Pogba gli domanda che shampoo usa e lo Spagnolo reagisce durante un corner colpendolo con un destro sul fegato. CAPELLI

ALONSO 6: lo Xabi Alonso di Fiesole gioca sulla fascia senza patente sapendo che Pereyra non riuscirà mai a fermarlo. PILOTA

GOMEZ 5: dopo aver umiliato fenomeni della difesa come Rossettini e Ceppitelli, in 69 minuti regala ai suoi tifosi 0 tiri in porta e 10 passaggi completati. THIAGO MOTTA – dal min. 69
BABACAR 5.5: perde il pullman della squadra e cerca su Internet un passaggio economico per arrivare allo stadio ad un orario decente. BLABLACAR

CUADRADO 5.5: fa valere gli spigoli con i difensori della Juventus ferendo Chiellini con un taglio sulla fronte. CUBO – dal min. 80 KURTIC sv

JUVENTUS

BUFFON 6: dopo il calcio di inizio, fugge dallo stadio per concedersi un rilassante tour notturno tra i capolavori di Firenze. TURISTA

OGBONNA 6: ha il compito di marcare stretto Mario Gomez, rimasto in Germania a mandare giù litri di birra. Prende la sdraio e approfitta dei riflettori del Franchi per risparmiarsi una seduta di lampade. ABBRONZATO

BONUCCI 7: compie il miglior recupero difensivo della sua carriera mentre un avversario sta per segnare il goal che avrebbe mandato in fumo il “goal casa no” giocato sulla schedina. SALVATORE

CHIELLINI 6: dopo il cartellino giallo, con le sue urla di protesta sveglia una coppia di anziani a Catania che stava già dormendo. TARZAN

PEREYRA 5.5: vedendo il sosia Vidal fuori forma, decide di emularlo per creare confusione tra gli avversari e telespettatori. OMBRA dal min. 87 PADOIN sv

VIDAL 5.5: nel secondo tempo stende un avversario sulla fascia arandolo come una motozappa ma il Cileno alza le mani dicendo di aver preso il pallone. POCO CREDIBILE

PIRLO 6: approfitta della trasferta toscana per comprare un paio di enoteche barattandole con gli scarpini utilizzati contro il Torino. TRAFFICHINO – dal min. 78 MARCHISIO sv

POGBA 6: proiettato già alla sfida con l’Atletico Madrid, il Transalpino sventola la coda che ha sulla testa per emettere un olezzo sgradevole ed allontanare i centrocampisti di Montella. PUZZOLA

EVRA 5: prova in ogni occasione a conquistare il titolo di giocatore più lento della Serie A ma Kuzmanovic si conferma sempre un avversario molto ostico. TRENITALIA

COMAN 6.5: Allegri non fa altro che dargli indicazioni ma il talento classe 96 pensa che le grida del tecnico siano insulti di un tifoso fiorentino. CONFUSO – dal min. 60
TEVEZ 5: il numero dieci bianconero prova a fare scalo all’aeroporto di Firenze ma dalla torre di controllo riceve l’ordine di andarsene a Guidonia. APACHE

LLORENTE 5: gioca spalle alla porta per tutti i 90 minuti e vede i tre pali difesi da Neto soltanto quando va a salutare i tifosi bianconeri a fine gara. CHI L’HA VISTO

CHI NASCE REDONDO NON PUÒ MORIRE CUADRADO

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X