IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

«La pratica dello sport abbatte l’handicap»

Più informazioni su

La Fispic (Federazione Italiana Sport Paralimpici per Ipovedenti e Ciechi) è la Federazione Sportiva Paralimpica cui il Cip, Comitato italiano paralimpico, ha demandato la gestione, l’organizzazione e lo sviluppo dell’attività sportiva per ipovedenti e ciechi. Sette sono le discipline raggruppate all’interno di questa organizzazione: calcio a 5 categoria B1 e B2/3, goalball, judo, scacchi, showdown e torball. Questa mattina, a Pescara, in Regione, il presidente della Federazione, l’abruzzese Sandro Di Girolamo, ha presentato in conferenza stampa il nuovo staff tecnico e il calendario sportivo 2015.

«E’ forse superfluo ricordare l’importanza della pratica sportiva per tutti – ha esordito l’assessore alle Politiche sociali Marinella Sclocco – ma non lo è certamente ìn relazione al coinvolgimento delle persone portatrici di handicap. Lo sport, infatti, ritengo che abbia una funzione di abbattimento dell’handicap. Nell’ambito di queste particolari discipline – ha proseguito l’assessore – l’handicap riesce a non diventare disabilità. Oltretutto, è importante sottolineare come tali eventi favoriscano bellissimi momenti di relazione sia tra gli atleti che tra le famiglie degli stessi sportivi».

Numerosi gli eventi in calendario. Tra i principali si segnalano gli europei di calcio a 5 B2/3 a La Spezia dal 10 al 17 dicembre, a febbraio gli europei di Goalball in Svezia e sempre in febbraio le qualificazioni ai mondiali di judo in Ungheria. A giugno sono in programma, invece, i mondiali di torball in Svizzera. L’evento clou è rappresentato, però, dalla partecipazione di ben quattro nazionali azzurre ai mondiali IBSA in Corea del Sud. Evento in calendario a maggio prossimo.

Infine, una curiosità. Tra i tanti abruzzesi coinvolti nello staff tecnico della Federazione, si segnala la presenza, come preparatore dei portieri delle nazionali di calcio 5, di Gianluca Pacchiarotti, ex numero uno del Pescara calcio.

Più informazioni su

X