Quantcast

Festa dell’albero ad Avezzano, il passato nel futuro

45 alunni della scuola media Collodi Marini hanno piantato 30 alberi sul Monte Salviano.

L'assessore Roberto Guanciale e il consigliere Crescenzo Presutti hanno coadiuvato i bambini nelle operazioni di messa in posa di cedri del Libano e ornielli, forniti dal Vivaio regionale forestale aquilano Mammarella.

{{*ExtraImg_224465_ArtImgCenter_500x373_}}Le due prime medie, accompagnate dai loro professori e coordinate dai due agenti del Corpo Forestale dello Stato, Nucleo Operativo Speciale di Avezzano, hanno posizionato le piante nelle 30 buche realizzate nel valico del Monte Salviano, attigue a quelle piantate lo scorso anno.

«Si rinnova una tradizione storica per Avezzano - spiega l'assessore alle politiche ambientali Roberto Guanciale -, che ha visto nascere da questa usanza antica due importanti pinete, che oggi sono il polmone verde della città, sul Monte Salviano e nella parte nord di Borgo Pineta.

L'amministrazione comunale - ha aggiunto l'assessore - ha a cuore la sensibilizzazione e la formazione dei giovani sulle politiche ambientali, tanto che stiamo elaborando diverse proposte per incrementare la formazione in aula e le uscite sulle nostre montagne, per rendere più familiari ai ragazzi le specie botaniche presenti».

«Stiamo eseguendo diversi interventi in città - ha concluso Guanciale - per il rinfoltimento del verde pubblico e, proprio ieri, abbiamo piantato 5 alberi in via della Pineta, quartiere Pucetta, per adornare una zona molto spoglia. La proposta era stata presentata dai consiglieri del gruppo Udc, Emilio Cipollone e Stefano Chichiarelli, e dai consiglieri del gruppo Per Avezzano, Mario Babbo, Gianfranco Gallese e Crescenzo Presutti».

«Gli alberi cresceranno insieme a voi - ha detto il consigliere Crescenzo Presutti ai ragazzi intenti a piantare i piccoli arbusti -, fatevi portare dai vostri genitori a controllare come crescono».

Le operazioni sono state sovrintese da Brunella D'Alessandro, coordinatrice della Riserva naturale regionale del Monte Salviano.

I ragazzi sono stati accompagnati dal professor Carletto De Michelis e dalle professoresse Gabriella Ciuffetelli, Germana Cicolani, Mariapia Di Renzo e Sofia D'Amore.

[url"Torna alla Home Targatoaz.it"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});

(adsbygoogle = window.adsbygoogle || []).push({});