IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Il Rugby femminile ‘placca’ gli alunni aquilani

Il rugby non è uno sport per soli uomini e le ragazze della Nazionale italiana femminile di rugby, che domenica 23 novembre incontreranno la Scozia per il test match, ne sono la prova.

L’altro ieri mattina, la coordinatrice nazionale del rugby femminile Maria Cristina Tonna e le “Belve nero verdi”, le ragazze della squadra aquilana di rugby, hanno incontrato circa novanta alunni delle scuole medie dell’Istituto Comprensivo Gianni Rodari dell’Aquila, portando la loro testimonianza e raccontando i sacrifici e le tante barriere che le donne, in generale, hanno dovuto abbattere per poter giocare a rugby.

L’istituto comprensivo Gianni Rodari è una delle scuole de “L’Italia del futuro”, la campagna lanciata da ActionAid che mira a contrastare la scarsa e inadeguata offerta di servizi formativi e occasioni educative, in alcune scuole dell’Aquila, Reggio Calabria e Napoli.

Nel quadro delle attività previste per quest’anno scolastico, ActionAid, grazie alla collaborazione con educatori della Amiternina Rugby e con il sostegno delle atlete della Nazionale italiana di rugby femminile, ha in progetto di realizzare una serie di interventi, volti a promuovere, fra le ragazze e i ragazzi delle medie, una riflessione sul superamento degli stereotipi di genere attraverso la pratica sportiva del rugby.

L’obiettivo è quello di presentare lo sport, e in particolare il rugby, come uno strumento d’integrazione sociale e di genere che, attraverso i valori dell’impegno, della disciplina e della tecnica, è in grado di rendere tutti uguali, oltre barriere e stereotipi.

X