IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Chalet della Villa pronto alla Ristrutturazione

Su proposta dell’Assessore alle Opere Pubbliche Alfredo Moroni, la Giunta comunale, ha approvato il progetto di ristrutturazione ed ampliamento dello “Chalet della Villa Comunale”, presentato dalla società gestrice dell’impianto.

L’ampliamento proposto, pari a 95,20 metri quadri e la ristrutturazione degli spazi esistenti, saranno a totali cura e carico della società gestrice dello Chalet, compresi il collaudo delle opere realizzate, la richiesta di agibilità e l’accatastamento delle nuove porzioni di immobili.

Alla scadenza del contratto di locazione, tutte le opere realizzate verranno acquisite al Patrimonio del Comune dell’Aquila.

La società gestrice dello Chalet, pur procedendosi alla compensazione delle somme riconosciute per i lavori mediante la detrazione delle stesse dal canone di locazione dovuto, sarà comunque tenuta a versare il canone di locazione anche sulla porzione ampliata della struttura, in accordo con il Regolamento Comunale delle Entrate.

La scadenza del contratto di locazione ( durata ventennale) dello Chalet, è prevista nel 2018.

«Abbiamo accolto la proposta – ha dichiarato Moroni – con l’intenzione di riqualificare un luogo importante della vita sociale aquilana, luogo che comunque va migliorato sia in termini di ricettività che di funzionalità e servizi offerti».

Sempre su proposta dell’Assessore alle Opere Pubbliche, Alfredo Moroni, la Giunta ha poi approvato il Progetto definitivo per la manutenzione straordinaria per la pubblica illuminazione e gli impianti semaforici, redatto dal personale tecnico del Settore Ricostruzione Pubblica.

«L’Amministrazione Comunale – ha dichiarato l’Assessore Moroni – ha ritenuto opportuno dare priorità al progetto in considerazione del nuovo tessuto urbano della Città; alcune zone interessate dai lavori, infatti, sono tornate ad essere densamente popolate e necessitano da anni un adeguamento ed un miglioramento sia degli impianti di illuminazione pubblica che dei semafori, anche in considerazione della sicurezza stradale che deve essere garantita soprattutto nelle ore notturne. Il progetto, previsto nel Programma Triennale delle Opere Pubbliche, interesserà oltre tutti gli impianti semaforici attivi, varie zone della città prevedendo anche ampliamenti della pubblica illuminazione a Pianola, San Sisto, Sassa, San Vittorino e Cansatessa».

X