IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

“Il futuro dei Marsi” premiato a Città di Castello

di Lucia Ottavi

256 autori provenienti da tutto il mondo si sono ritrovati a Città di Castello, nella sala degli specchi di Palazzo Bufalini per l’ottava edizione del Premio letterario “Città di Castello”, il concorso internazionale riservato a opere inedite. Nel corso della cerimonia è stato consegnato un importante riconoscimento a Franco Francesco Zazzara, medico e presidente dell’associazione “Fides et ratio”, autore del saggio letterario dal titolo “Il futuro dei Marsi”.

{{*ExtraImg_224123_ArtImgRight_200x244_}}

L’opera dello scrittore marsicano, impreziosita da documenti storici e fotografie, è incentrata sulla storia di un popolo antichissimo, con un nome di origine sacra, dedicato al Dio della Guerra, i Marsi. La loro presenza, secondo Zazzara, è stata fondamentale non solo nella storia d’Italia, ma anche dell’intera Europa, è stata una popolazione che si è distinta ed ha lasciato una traccia indelebile nelle varie epoche, questo può essere testimoniato dalle favolose opere d’arte giunte fino a noi.

La Giuria del Premio Internazionale “Città di Castello” è stata coordinata dal presidente Alessandro Quasimodo, attore teatrale, regista e critico letterario, e completata dalla presenza della giornalista e scrittrice Antonella Appiano, di Valerio Massimo Manfredi, archeologo e scrittore, dell’ambasciatore d’Italia Claudio Pacifico, della giornalista Daniela Lombardi, di Alessandro Masi, segretario generale della società “Dante Alighieri” e di Alberto Stramaccioni, docente all’Università per stranieri di Perugia.

[url”Torna alla Home Targatoaz.it”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X