IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Droga a minori, l’altra faccia della Movida aquilana

Era da tempo che la Squadra Mobile stava attenzionando la zona del vecchio centro aquilano, in particolare quella sotto i portici di San Bernardino, uno dei luoghi di ritrovo della movida più giovane, ma anche di consumo di alcolici e di spaccio di droga leggera, riscontrati a seguito di appositi servizi di appostamento.

Durante uno di questi, effettuato qualche giorno fa, nel tardo pomeriggio, gli agenti notavano che un ragazzo, dopo essersi incontrato con alcuni giovani faceva odorare ad uno di loro della sostanza stupefacente che aveva prelevato da un pacchetto di patatine, poggiato sulla base di una colonna del porticato.

{{*ExtraImg_223874_ArtImgRight_300x417_}}In quel momento gli investigatori intervenivano prontamente e bloccavano il ragazzo che stava offrendo la droga, il quale, lasciava cadere a terra un pacchetto di sigarette con all’interno una dose di sostanza stupefacente del tipo marjuana del peso di gr. 0,56 ed un pezzettino di hashish del peso di gr. 0.15, subito recuperato.

Il pacchetto di patatine, conteneva invece 2 involucri in carta cellophane contenenti 18 dosi di marijuana del peso di gr. 24 circa e l’altro 9 dosi di hashish da gr. 9 circa.

Tutta la sostanza stupefacente rinvenuta (complessivamente nr. 29 dosi), dopo che il narcotest confermava l’origine della stessa, ovvero marijuana ed hashish, veniva sottoposta a sequestro e verrà inviata all’ARTA per le successive analisi di laboratorio.

La fase dell’intera attività investigativa, veniva video-filmata dal personale della locale Polizia Scientifica. Si evidenzia la difficoltà incontrata nella predisposizione dei servizi di appostamento, dovuta alla zona oggetto di interesse, frequentata solo da giovani e circoscritta in un corridoio a due uscite ma nel quale appare ben visibile la presenza di soggetti estranei e soprattutto di età differente.

Si tratta di:

M.A., nato in Colombia 17 anni fa, residente a L’Aquila, denunciato per possesso di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio ex art. 73 del D.P.R. 309/90.

X