IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Consiglieri aquilani, chi è il Paperon de’ Paperoni?

Piatto ricco mi ci ficco. L’amministrazione comunale aquilana si denuda, economicamente parlando. Ecco i ricchi veri, finti e presunti del Comune del capoluogo d’Abruzzo. E’ il sindaco, Massimo Cialente, con 143.884 euro dichiarati nel 2014, il più ricco tra i 45 consiglieri e assessori del comune dell’Aquila.

Al secondo posto in classifica, come si evince dal bollettino della situazione patrimoniale, appena pubblicato sul sito comunale, il vice sindaco ed ex procuratore della Repubblica, Nicola Trifuoggi, che guadagna 137.341 euro.

Dopo il sindaco e il vicesindaco seguono l’assessore Emanuela Iorio, pediatra, con 133.771 euro, Pierluigi Properzi, architetto, con 114.998 euro, Giuliano Di Nicola, (114.508 euro, Giorgio Spacca, medico, con 108.919 euro dichiarati, la sindacalista della Cgil, Elisabetta Leone, (105.933 euro)e l’assessore Alfredo Moroni (100.863 euro). Sotto la soglia dei 100mila euro Giorgio De Matteis (93.623 euro), Angelo Mancini, dirigente scolastico con 85.349, Antonello Bernardi (84.087),Vito Colonna (76.195 euro), Vincenzo Vittorini (73.766), Antonella Santilli (67.820), Giancarlo Vicini (55.926) e Giustino Masciocco con 51.613 euro. Luigi D’Eramo è fermo a 48.002 euro, Guido Quintino Liris a 47.384 e Carlo Benedetti 47.314. L’assessore Piero Di Stefano guadagna 47.234 euro, Enrico Perilli, 43.027, Roberto Tinari 42.976 euro, Ettore Di Cesare 42.065 eAdriano Durante 41.012 euro. Si scende a 39.714 euro con Alì Salem, mentre l’ex assessore comunale e vice sindaco Roberto Riga, non più in carica dal 10 gennaio di quest’anno, ha dichiarato 39.706 euro. Emanuela Di Giovanbattista ha un reddito di 38.748 euro, Pierluigi Mancini 37.566, Antonio Nardantonio 37.469, Sergio Ianni 37.002, Raffaele Daniele 35.563, Emanuele Impriudente 34.024 euro, Maurizio Capri 33.997, l’assessore Lelio De Santis 32.690, l’ex sindacalista Cisl, Ermanno Giorgi, 31.697, Giuseppe Ludovici 31.452 , Gianni Padovani 30.734. Placidi salvatore ha dichiarato 30.362 euro; Fabio Pelini 30.122, Tonino De Paolis 29.065, Stefano Palumbo 26.436, Alessandro Piccinini 20.287. Fanalini di coda Daniele Ferella con 11.503 euro e il consigliere straniero, Gamal Bouchaib, che non supera i 10mila euro.

[i]Fonte: Il Centro[/i]

X