IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Giornata del diabete anche ad Avezzano

Domenica 16 novembre sarà la giornata mondiale del Diabete e ad Avezzano, come in altre 450 città d’Italia, si terranno, in piazza Risorgimento, numerosi eventi organizzati dai volontari della AGD, Associazione giovani con diabete, della Croce Verde di Avezzano e dell’Associazione Diabete e Vita del Dottor Vincenzo Paciotti, sotto il coordinamento di Diabete Italia.

Dalle 10 alle 19 si svolgeranno attività ludico ricreative per far conoscere il diabete.

Il team diabetologico cercherà di sensibilizzare e informare la cittadinanza su questa malattia che attualmente in Italia si stima che colpisca circa 3.3 milioni di persone (di cui oltre il 90% da diabete di tipo 2) e si sospetta che siano circa 1 milione i diabetici che non sanno di esserlo.

La campagna di sensibilizzazione prevede anche incontri a scuola con alunni e insegnanti, curati dall’associazione Giovani con diabete, rappresentata dal referente sanitario Antonella Gualtieri e dalla referente di Avezzano Monia Gentile.

«L’amministrazione comunale è al fianco dei malati di diabete e delle famiglie che ogni giorno combattono battaglie durissime per rendere più facile la vita di questi ragazzi e di queste persone ammalate di diabete», spiega Patrizia Petricola, assessore al Welfare del Comune di Avezzano. «Abbiamo attivato nuove progettualità nell’ambito della scuola per semplificare la vita quotidiana dei bambini malati di questa patologia», continua la Petricola.

L’ospedale di Avezzano ha un centro di diabetologia all’interno del reparto di Pediatria che è il punto di riferimento per tutto il territorio marsicano, «il diabete mellito autoimmune, o insulinico dipendente, colpisce i bimbi, durante l’infanzia e l’adolescenza – spiega Monia Gentile, referente di Adg – I bambini hanno necessità di misurare costantemente la glicemia e di somministrare ad ogni pasto l’insulina. I genitori devono, quindi, essere presenti ad ogni merenda e ad ogni pasto del bambino in aula e a scuola. Una nuova emergenza socio assistenziale – conclude la Gentile – che si manifesta in relazione al progressivo abbassamento dell’età d’esordio del diabete di tipo 1».

Tutte le città che aderiscono al progetto illumineranno di blu un monumento rappresentativo della città, a Roma il Colosseo si tingerà di blu nelle notti di venerdì, sabato e domenica. «Avezzano parteciperà – conclude l’assessore Petricola – illuminando di blu il monumento ai caduti di Piazza Torlonia nelle tre notti del prossimo week end».

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X