IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’istituto Majorana di Avezzano vola in Europa

L’I.I.S. ”E.Majorana” di Avezzano, diretto da Anna Amanzi, vola in Europa con il progetto “[i]International high 5: personal career’s portfolio[/i]”, attraverso la partecipazione ad una partnership strategica che collega le scuole di sei paesi: Polonia, Lituania, Turchia, Italia, Romania e Grecia.

Lo scopo del progetto, di durata biennale, è quello di sviluppare un formato comune di [i]Career Portfolio[/i] per i giovani (dai 14 ai 19 anni) e attivare una serie di laboratori pratici e di attività creative che vengono realizzate nella scuola. I giovani, partecipando alle diverse attività e ai laboratori pratici internazionali hanno la possibilità di fare nuove esperienze e di raggiungere una maggiore consapevolezza per la pianificazione del percorso per lo sviluppo della propria carriera futura.

Il progetto, elaborato dalla professoressa Paola Zaccardini, docente di inglese dell’I.I.S. Majorana, è coordinato dalle professoresse Antonella Autuori, M.Antonietta Di Stefano, M.Cristina Fegatilli e Claudia Marinucci, con il compito non solo di sviluppare il formato del portfolio, ma anche di creare un laboratorio interessante e coinvolgente per la realizzazione del portfolio stesso, laboratorio che in futuro sarà a disposizione degli altri insegnanti e degli altri studenti. Un contributo particolare viene fornito dalla professoressa Valentina Cannizzaro, esperta di tecnologie multimediali, riprese e montaggio video, per la predisposizione dei filmati che vengono diffusi in Europa.

Uno degli obiettivi principali del progetto è anche quello di sviluppare abilità relative all’imprenditorialità socio/economica e all’uso delle moderne tecnologie di comunicazione. Grazie a questo progetto gli studenti hanno la possibilità di effettuare incontri e scambi con i compagni degli altri paesi partecipanti, durante i quali possono apprendere soluzioni originali connesse al counseling professionale dei paesi visitati.

I risultati attesi per gli studenti sono principalmente il potenziamento graduale della capacità di capire sé stessi, l’acquisizione di una maggiore sicurezza nella comunicazione interpersonale, nella cooperazione, nella pianificazione e nel conseguimento degli obiettivi di vita. Gli studenti hanno la possibilità di acquisire, grazie ad incontri con professionisti e consulenti stranieri, conoscenze teoriche e pratiche concernenti il “mondo delle professioni”. Hanno la possibilità altresì di incidere sulla realtà scolastica, pianificando azioni, cooperando con gli insegnanti e assumendo un ruolo attivo nella valutazione. Infine possono sviluppare competenze linguistiche e interculturali di elevato spessore.

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X