IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio, Pierluigi Biondi, Luigi D'Eramo

L’Aquila, Comune e Univaq siglano patto del rilancio

«Un accordo importante per lo sviluppo e soprattutto per il recupero di competitività complessivo dell’Aquila, città Universitaria, aspetto strategico per il futuro della nostra ed il suo rilancio».

Così il Sindaco dell’Aquila, Massimo Cialente che stamani ha sottoscritto con la Rettrice dell’Università degli studi dell’Aquila, Paola Inverardi, un accordo quadro per sviluppare, fruendo reciprocamente delle rispettive strutture, la cooperazione nei settori che possono trarre vantaggio dalla collaborazione tra il mondo della ricerca e della formazione universitaria e del Comune stesso, in quanto ente preposto alla programmazione, alla gestione e allo sviluppo del territorio urbano e dei suoi servizi.

«I due Enti – è scritto nell’accordo – si impegnano a favorire la collaborazione nelle conoscenze per lo svolgimento di programmi di interesse comune assicurandosi, nell’ambito dei programmi concordati, l’utilizzo dei propri impianti ed attrezzature e quello dei servizi generali costituiti».

«In particolare, l’impegno delle parti è rivolto:

– all’attuazione dell’attività di formazione di comune interesse e allo scambio di esperienze, al fine di incrementare le strategie per la valorizzazione delle rispettive finalità;

– alla promozione dell’accesso del mondo giovanile ai servizi resi dalle parti;

– alla promozione di iniziative volte a sviluppare e potenziare l’innovazione didattica e l’attività operativa, scientifica, formativa e culturale, con l’ausilio delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione nei processi di apprendimento, atte a rendere effettivo il diritto allo studio, all’informazione, alla fruizione ed elaborazione della cultura, nel comune interesse;

– all’attivazione di sinergie in ordine all’acquisizione di finanziamenti utili alle rispettive finalità;

– alla definizione e realizzazione di programmi bilaterali legati allo sviluppo dell’integrazione territoriale ed alla tutela dell’ambiente;

– alla collaborazione, nel processo di trasformazione verso la smart city, coinvolgendo i vari portatori di interesse: imprese, associazioni di categoria, società civile, cittadinanza, Enti pubblici;

– alla promozione di nuovi sistemi di mobilità a basso impatto ambientale.

«Sottoscrivendo l’accordo – ha dichiarato inoltre il Sindaco Cialente – Comune ed Università si impegnano a creare le condizioni per un miglioramento della qualità della vita, attraverso uno sviluppo economico che sia rispettoso dell’ambiente e che tenda alla pianificazione della mobilità integrata. Tutte le nostre esperienze, dovranno pertanto essere orientate verso una gestione oculata dell’energia che promuova l’efficientamento energetico ed il ricorso a fonti di energia rinnovabile nonché un’implementazione dei sistemi tecnologici innovativi nei diversi aspetti della vita, al fine di agevolare tutti coloro che vivono nel territorio dell’Aquila, riducendo sprechi ed ottimizzando l’utilizzo delle risorse».

L’accordo avrà durata biennale e potrà essere rinnovato per ulteriori due anni.

X