IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Fauna danneggia flora, la Regione corre ai ripari

Un contributo di 500 mila euro in favore delle provincie abruzzesi, da destinare ai produttori agricoli che hanno subito danni alle coltivazioni causati da animali selvatici. Lo ha stabilito la Giunta regionale, presieduta da Luciano D’Alfonso, su proposta dell’assessore con delega all’agricoltura, Dino Pepe.

Nel provvedimento si legge che l’entità complessiva dei danni da fauna selvatica segnalati per il 2013 dalle provincie abruzzesi, è pari a circa un milione e 320 mila euro, compresi i danni agli autoveicoli.

In considerazione che tale cifra supera largamente lo stanziamento regionale, la Giunta ha deciso di destinare l’intero stanziamento di 500 mila auro al ristoro dei danni alle produzioni agricole, secondo la seguente ripartizione: 100.304 euro alla Provincia di Teramo (a fronte di una richiesta di risarcimento pari a 807.937 euro); 91.908 euro alla Provincia di Pescara (a fronte di una richiesta di risarcimento pari a 740.308 euro); 159.430 euro alla Provincia di Chieti (a fronte di una richiesta di risarcimento pari a 1.284.191 euro); 148.357 euro alla Provincia dell’Aquila (a fronte di una richiesta di risarcimento pari a 1.195.000 euro).

Ai danni derivanti da impatti di veicoli con esemplari di fauna selvatica sulla rete stradale regionale, si farà fronte con lo stanziamento di somme iscritte in bilancio a valere della LR 10/2003.

X