IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Editoria in crisi, Abruzzo allo specchio

Si svolgeranno il prossimo 29 novembre a

Pescara gli ‘Stati generali dell’informazione abruzzese’, promossi dal

Consiglio regionale, dall’Ordine dei Giornalisti d’Abruzzo e dal Sindacato

dei Giornalisti Abruzzesi.

La data è stata discussa nel corso di una

riunione che si è svolta nel pomeriggio all’Aquila, a Palazzo dell’Emiciclo,

a cui hanno partecipato il Presidente del Consiglio Giuseppe Di Pangrazio,

il Consigliere segretario Giorgio D’Ignazio, il Presidente dell’Odg Stefano

Pallotta, il segretario del Sindacato dei Giornalisti Abruzzesi Franco

Farias, insieme ad altri rappresentanti dell’Assostampa, e il Presidente del

Corecom Abruzzo, Filippo Lucci.

All’iniziativa è stato invitato, in

rappresentanza del Governo, il Sottosegretario di Stato con delega

all’Editoria Luca Lotti.

«Anche alla luce della manifestazione di oggi di

Pescara – ha sottolineato il Presidente Di Pangrazio – seguita alla chiusura

dell’edizione Abruzzo-Molise del quotidiano ‘Il Tempo’, riteniamo

indispensabile avviare un confronto costruttivo su quella che è oggi la

situazione dell’editoria nella nostra regione. Un settore che la crisi

economica ha colpito in modo durissimo, tagliando testate e posti di lavoro.

Sono infatti numerose le vertenze aperte, che non riguardano solo la carta

stampata, ma anche l’emittenza radiotelevisiva. E pure le testate on line

stanno attraversando un momento molto difficile, che mette a rischio la

sopravvivenza di decine di voci nel panorama dell’informazione abruzzese».

«La

politica – ha continuato Di Pangrazio – ha il dovere di ascoltare le istanze

che arrivano da questo settore, e attivarsi per verificare quali siano gli

strumenti più efficaci per garantire il pluralismo e il diritto dei

cittadini a essere informati correttamente».

X