IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

L’Aquila, notte dei ricercatori in sicurezza

Si avvicina il D day di Shaper. Venerdì 26 settembre l’asse centrale del centro storico dell’Aquila sarà ‘invaso’ da centinaia di ricercatori dei Laboratori del Gran Sasso e dell’università per la Notte Europea dei Ricercatori.

Ci sarà una mongolfiera allo stadio, squadre di rugby al Castello, spettacoli di teatro per bambini e concerti all’Auditorium del Parco. Piazza Duomo sarà totalmente invasa da eventi, così come la villa Comunale.

{{*ExtraImg_216589_ArtImgRight_300x179_}}Sharper è anche Rugby Demonstrators, nell’area antistante all’Auditorium del Parco, dalle ore 17.30 alle 22.30, ci sarà un evento che si articolerà su dimostrazioni biomeccaniche delle fasi di gioco quali “la Mischia”, “la Touch” e “lancio di gioco” del rugby, per una valutazione funzionale ed ergonomica, con una particolare attenzione all’utilizzo di tecnologie avanzate e metodologie per la valutazione delle prestazioni e la prevenzione degli infortuni. Sarà presente come special guest star Salvatore “Totò” Perugini.

IL PIANO DI SICUREZZA – Ci sarà gente, insomma. Tutto questo nel centro di una città ancora profondamente ferita, piena di cantieri e limitata nella percorribilità di strade. Come conciliare, allora, il bisogno potente di rivivere il centro della città con l’esigenza e la responsabilità della sicurezza? Il problema è stato affrontato «con una attenzione senza precedenti», come si legge in una nota, dal gruppo di Protezione Civile dell’Università dell’Aquila, che ha elaborato un «ragionatissimo piano, modellato sull’unicità dello scenario urbano attuale dell’Aquila».

I numeri delle forze dispiegate sul territorio sono imponenti. Grazie alla partecipazione delle più importanti associazioni del volontariato locale, sarà in campo una task force con almeno 60 unità di personale specializzato, 5 ambulanze e due mezzi antincendio. Tutto sarà coordinato da una centrale operativa in piazza Duomo, che affiancherà il centro direzionale di tutto l’evento. In piazza Duomo ci sarà anche un posto medico avanzato messo per l’occasione a disposizione dal Corpo Militare del Sovrano Ordine di Malta. I mezzi di soccorso verranno dislocati nei punti strategici del centro cittadino e ogni postazione o edificio sede dei numerosi eventi di Sharper sarà presidiato da squadre di volontari brevettati nel soccorso sanitario e antincendio.

«Il piano – si legge in una nota – prevede un’attività di controllo del flusso pedonale e, per la prima volta a L’Aquila, e forse in Italia, prende anche in considerazione potenziali situazioni di emergenza con piani di evacuazione e deflusso in caso di emergenza sismica. Il dettaglio del piano di sicurezza è già disponibile per consultazione in rete. Sharper con la sua rete di eccellenza scientifica è avanguardia di innovazione anche nella sicurezza degli eventi che organizza».

[url”CONSULTA IL PIANO DI SICUREZZA”]http://ilcapoluogo.globalist.it/wwwilcapoluogoit%5CDownloads%5CPIANO%20SICUREZZA%20SHARPER.pdf[/url]

X