IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Pedaggio omesso e patente fantasma, pioggia di sanzioni

Nella mattinata odierna, una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di L’Aquila, presso il casello autostradale A/24 di Assergi, ha provveduto al controllo di una autovettura Opel Zafira segnalata poiché da mesi, in maniera sistematica, ometteva di corrispondere il pedaggio autostradale sull’A24 raggiungendo un debito pari a circa 1200 Euro.

Dal controllo documentale, emergeva che il conducente, C.R. di anni 50 della provincia di Teramo, piastrellista impiegato nei cantieri della ricostruzione aquilana, non solo aveva omesso il pagamento dei pedaggi in violazione dell’articolo 176 del Codice della Strada e delle norme del Codice Penale relative all’ipotesi di insolvenza fraudolenta ma era altresì privo della patente di guida, sospesa a tempo indeterminato per mancanza dei prescritti requisiti fisici da oltre un anno, dopo la contestazione di infrazioni per guida in stato di ebrezza alcolica e superamento dei limiti di velocità.

Il veicolo era altresì sprovvisto della copertura assicurativa dall’ottobre del 2013.

Per i motivi sopra indicati, il conducente è stato sanzionato anche per la violazione degli articoli 128/2° e 193/2° del Codice della Strada, mentre il veicolo è stato sottoposto a sequestro amministrativo per la successiva confisca.

Le sanzioni previste sono: per la mancanza della copertura assicurativa euro 841,00; per la guida con patente sospesa euro 163,00; per il transito in violazione di euro 80,00. Per l’ipotesi di carattere penale è invece prevista la reclusione fino a due anni o la multa fino ad euro 516,00.

X