IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Operazione Quercia, Pingitore: «Grazie L’Aquila»

«Il tutto esaurito di questa ultima edizione ci ricompensa ampiamente degli sforzi fatti per allestire per la seconda volta Operazione Quercia». A parlare è un soddisfattissimo Pier Francesco Pingitore, ideatore e regista dello spettacolo “Operazione Quercia – Mussolini a Campo Imperatore“, andato in scena per una settimana nell’albergo di Campo Imperatore, all’Aquila, registrando il sold out quasi ogni sera. Pochi posti disponibili per l’ultima replica di oggi, domenica 31, alle ore 17.

«A conclusione di questa edizione – dice ancora Pingitore – un anno dopo il debutto, sentiamo il desiderio di ringraziare il pubblico che dall’Aquila e dall’intero Abruzzo ha affollato, è il caso di dirlo, le repliche del nostro spettacolo».

Oltre il pubblico, il fondatore del Bagalino ha voluto ringraziare «il gestore dell’albergo Paolo Pecilli e gli enti territoriali che ci hanno confortato del loro appoggio, primi fra tutti il Tsa dell’Aquila e la Fondazione Cantiere Abruzzo Italia».

La pièce teatrale racconta le ultime ore di Benito Mussolini da prigioniero sul Gran Sasso prima della liberazione da parte dei tedeschi. Teatro dello spettacolo è stato il salone dell’albergo che per Pingitore, «oltre ad essere storicamente importante – afferma – è una testimonianza architettonica di un intero periodo e una delle costruzioni più valide del grande paesaggio abruzzese. Siamo orgogliosi di essere stati ospiti di una così prestigiosa struttura».

Soddisfatti della risposta da parte del pubblico anche gli attori che fanno parte del cast: Luca Biagini, Mauro Mandolini, Marco Simeoli, Federico Perrotta, Barbara Lo Gaglio, Valentina Olla, Morgana Giovannetti e i ballerini Leonardo Bizzarri e Raffaella Saturni. Sperano tutti di tornare, anche in futuro, «se il pubblico lo vorrà».

Per prenotare i biglietti rimasti per lo spettacolo di oggi, domenica 31, contattare il numero 333 5001699.

X