IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sport

L’Aquila Calcio, esordio casalingo con il Gubbio

di Claudia Giannone

Il girone B di Lega Pro resterà invariato: in seguito, infatti, alla riunione odierna per la questione ripescaggi, è stato scelto il Vicenza come ventiduesima squadra di serie B.

Molti dubbi, fino all’ultimo momento, avevano riguardato il Pisa: i toscani, infatti, a lungo erano rimasti in testa alle graduatorie, facendo trattenere il respiro al popolo aquilano. A spuntarla, però, è stato il team del girone A, che domani avrebbe dovuto disputare il primo incontro della stagione contro la Giana Erminio. Il Teramo, comunque, è partito alle ore 13 alla volta della provincia toscana: non ci saranno ritardi sugli orari del campionato e l’esordio stagionale della squadra abruzzese ci sarà alle ore 16.

Inizierà giusto un’ora e mezza prima la stagione dell’Aquila Calcio: i rossoblù, presso lo stadio di casa, ospiteranno gli avversari del Gubbio alle 14.30, davanti ad una cornice di pubblico che si sta pian piano allargando. Gli umbri, già incontrati nel corso del campionato di Prima Divisione dello scorso anno, avevano dato del filo da torcere agli aquilani, almeno nel girone di andata: nella serale disputata tra le mura del “Fattori”, il Gubbio aveva riportato una vittoria sui padroni di casa, che aveva dato il via ad un pediodo non troppo florido. Subito dopo, infatti, c’erano state le disfatte di Nocera e Frosinone. Al ritorno, invece, le cose erano decisamente cambiate: L’Aquila, nel quinto anniversario del sisma, era riuscita a riportare a casa tre punti fondamentali, grazie alle reti di Corapi e Pià e alla doppietta di De Sousa.

Nonostante il calciomercato sia ancora attivo, la formazione della squadra ha già acquisito un certo profilo: il 4-3-1-2 sembra funzionare, il ruolo del trequartista sembra essersi inserito in uno scenario già di per sé molto buono. Mancini, utilizzato nel corso dell’incontro di Empoli come esterno sinistro, sembra aver dato i migliori frutti proprio nelle altre partite, posto dietro i due attaccanti. Probabilmente, sarà questa la scelta di mister Pagliari, che era apparso molto fiducioso nei confronti del nuovo modulo.

Da esaminare anche il ruolo che sarà assegnato ai nuovi arrivati: ci si aspetta un grande spazio per Pacilli e Balsas, anche se si rischia di sacrificare qualcosa di importante.

X