IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Torna a Collepietro la Croce d’argento del XV secolo

Il 23 agosto presso la Chiesa di S. Giovanni Battista in Collepietro si svolgerà la cerimonia di presentazione della Croce processionale in argento del XV secolo, recentemente restaurata.

La preziosa Croce è realizzata in lamine d’argento dorato ad amalgama di mercurio decorate a sbalzo ed applicate su una struttura lignea di supporto. In alcune aree sono anche presenti tracce di decorazione a smalto.

Le parti del nodo sono composte invece da rame e bronzo dorato con l’aggiunta di sculturine in argento fuso.

L’opera, conservata per molti anni presso il deposito del Museo Nazionale d’Abruzzo – Castello Cinquecentesco dell’Aquila, versava in pessimo stato di conservazione e pertanto, per restituirla al culto dei propri concittadini, l’Amministrazione Comunale di Collepietro si è fatta promotrice dell’importante restauro.

Solo grazie ai contributi della Provincia dell’Aquila, della Fondazione Cassa di Risparmio dell’Aquila e della “Vittoria Assicurazioni”- Filiale dell’Aquila si è potuto portare a termine il delicato intervento.

Le operazioni di restauro sono state eseguite dal Dottor Antonio MIGNEMI della ditta “MIMARC” sotto l’alta sorveglianza della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici e Etnoantropologici dell’Abruzzo. L’intervento è stato rivolto al consolidamento della struttura lignea interna della croce, al corretto posizionamento delle lamine sbalzate ed al rimontaggio del nodo fortemente compromesso prima del restauro.

L’opera è stata smontata nelle varie parti, pulita con metodologie chimiche, meccaniche e fisiche mediante apparecchiatura Laser.

In occasione della presentazione della Croce la funzione religiosa verrà officiata da parte dell’Arcivescovo Metropolita Mons. Giuseppe Petrocchi, per la prima volta in visita pastorale a Collepietro.

Parteciperanno alla cerimonia, oltre ai finanziatori del restauro, le Autorità istituzionali e le rappresentanze dei Comuni limitrofi.

X