IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Marsica, terra di imprenditori e grandi lavoratori

«Trasformare da problema a risorsa l’esclusione dei benefici economici europei del territorio marsicano tra le zone qualificabili dell’art.107.3.c.» è la proposta concreta del sindaco di Avezzano, Giovanni Di Pangrazio, che vorrebbe stimolare l’elaborazione di un piano per il rilancio della qualità e della competitività della Marsica.

Un obiettivo ambizioso ma ineludibile, al quale il sindaco di Avezzano chiama a partecipare tutte le amministrazioni comunali del territorio, per condividere l’impegno di progettazione e realizzazione nell’intera Marsica ed esprimere, in questo tempo di crisi e di grande difficoltà, quella sua caratterizzazione culturale, politica, economica, infrastrutturale e imprenditoriale che, nel passato, ha contraddistinto la sua popolazione.

«È indiscutibile che la Marsica sia stata penalizzata dalla non inclusione nella delibera di Giunta Regionale dell’8 luglio scorso, afferma il sindaco Di Pangrazio, continuare a piagnucolare o confondere le idee non serve a nulla. Occorre mettere alle strette la Giunta Regionale per recuperare i fondi necessari per lo sviluppo del territorio marsicano e dimostrare al governo regionale quanto sia importante investire nella capacità imprenditoriale che da sempre contraddistingue la Marsica».

A tale scopo, Giovanni Di Pangrazio – coadiuvato da un primo gruppo di lavoro – ha convocato per lunedì 25 agosto, nella Sala Consiliare di Avezzano, una riunione dei sindaci della Marsica, per ridefinire un modello di programmazione e sviluppo locale a tutti i livelli, puntando sul presupposto di un forte e concreto spirito di coesione territoriale e sul convincimento che “fare sistema” significa rendere possibile quel cambiamento sociale che l’Amministrazione e la cittadinanza si auspicano da troppo tempo.

L’Assemblea dei Sindaci della Marsica saprà sicuramente trovare le linee del progetto strategico e redigere il documento che dovrà servire da piattaforma sostanziale all’incontro degli amministratori locali con il presidente della Regione Abruzzo, Luciano D’Alfonso, fissato – sempre ad Avezzano – per il giorno 3 settembre prossimo.

Un incontro istituzionale d’importanza fondamentale necessario a stabilire un protocollo di scelte che prevedano dettagliatamente le risorse economiche da dirottare sul territorio.

X