IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Festival di Mezza Estate, Tagliacozzo international

Dopo gli artisti provenienti da Brasile e Ungheria che si sono esibiti nelle scorse settimane, sono ancora più internazionali gli ultimi giorni di programmazione della 30° edizione del Festival di Mezza Estate di Tagliacozzo che terminerà il prossimo 22 agosto.

{{*ExtraImg_213134_ArtImgRight_487x733_}}Si inizia stasera alle 21:15 con il trio polacco “Magda Brudzinska” che porterà nel chiostro di San Francesco la particolarissima e raffinata musica Klezmer, nata nelle comunità ebraiche dell’Europa orientale per celebrare matrimoni e funerali o raccontare semplici episodi di vita quotidiana.

Domani, martedì 19 agosto sarà la volta di Irio De Paula, il più affascinante dei chitarristi brasiliani. L’artista, riconosciuto come uno dei più qualificati interpreti di bossa nova e samba, intratterrà il pubblico del Festival Internazionale di Mezza Estate nel chiostro di San Francesco a partire dalle 21:15 con i più coinvolgenti ed emozionanti ritmi sudamericani.

Mercoledì 20 agosto, dopo il concerto di ottoni dei giovani talenti che compongono il “Marsican Brass Quintet”, previsto per le 18:00 al chiostro di San Francesco, il Festival si sposta in piazza Obelisco con l’Orchestra tedesca “Windphonics”. Saranno 42 gli artisti provenienti dalla Germania, in gran parte giovanissimi e premiati in importanti concorsi musicali, che saliranno sul palco alle 21:15 per eseguire un repertorio estremamente vario e ricercato.

Giovedì 21 agosto, sempre alle 21:15 in piazza Obelisco, serata dedicata alla danza, con lo spettacolo “Tango passione argentina” della compagnia Almatanz. Sul palcoscenico del Festival, tra le coreografie di grande impatto di Luigi Martelletta, in uno spettacolo originale e coinvolgente, si incontreranno due mondi: la scuola classica della danza, basata su disciplina e rigore, e i tangueros che nascono dalla strada e raccontano la dura realtà della vita.

Venerdì 22 agosto il Festival termina a piazzetta III Molini alle ore 21:15 con la proiezione del film “Io la conoscevo bene” di Antonio Pietrangeli, regista cui è dedicata la sezione cinema della 30° edizione del Festival Internazionale di Mezza Estate ed una mostra fotografica che resterà aperta fino al 24 agosto nelle sale espositive del Palazzo Ducale. Nel corso della serata si svolgerà la premiazione del concorso “sala di proiezione”.

Parallelamente agli spettacoli serali di musica, cinema e danza, continua il cineclub pomeridiano ad ingresso gratuito presso il Palazzo Ducale, con inizio alle ore 18:00. Oggi, lunedì 18 agosto, si proietta “Orlando ferito” di Vincent Dieutre, domani martedì 19 agosto, “The silent chaos” di Antonio Spanò e mercoledì 20 agosto “La visita” di Antonio Pietrangeli.

Infine, tra gli incontri culturali che arricchiscono il programa della 30° edizione del Festival, giovedì 21 agosto alle 18:00 presso il Palazzo Ducale, convegno “Pietrangeli critico: raccontare il cinema, cambiare il cinema”.

Come appendice della già ricca programmazione del Festival, segnaliamo il workshop di cinematografia “Bella la fotografia, bravi gli interpreti” che si terrà al Palazzo Ducale alle ore 18:00 sabato 23 e domenica 24 agosto: un vero e proprio mini corso di cinematografia per diventare critici cinematografici in poche ore.

{{*ExtraImg_213135_ArtImgLeft_403x500_}}Maggiori informazioni e schede dei singoli spettacoli su [url”http://www.tagliacozzoturismo.it”]http://www.tagliacozzoturismo.it[/url]

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X