IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Avezzano, 13enne stuprata dal ‘branco’

Sono accusati di aver violentato in gruppo una ragazzina di 13 anni. Lei ha raccontato tutto durante una lezione con un carabiniere a scuola. Sei marsicani, tra i 14 e i 15 anni, tutti residenti nelle zona di Scurcola Marsicana e Cappelle, avrebbero abusato della studentessa per un lungo periodo. Lei si è tenuta dentro tutto per un lungo periodo, quasi due anni, fino a quando non ha sentito la necessità di parlare. Durante il corso, ha cominciato a fare domande insolite al militare dell’Arma che stava parlando di educazione civica e legalità. Ha chiesto, tra le altre cose, cosa sarebbe potuto accadere se qualcuno avesse denunciato dopo molto tempo una violenza sessuale, e se i colpevoli rischiassero ancora una condanna.

Il carabiniere ci ha messo poco a capire che qualcosa non andava e che nascondeva qualcosa. Così ha approfondito il discorso e alla fine ha chiesto l’intervento dei servizi sociali. A quel punto è stata coinvolta un’assistente sociale che ha parlato con la 13enne. Alla fine ha raccontato quello che era accaduto, e ha sostenuto che lei non voleva che accadesse. La Procura ha avviato l’indagine e sono scattate delle perquisizioni e sequestrato un pc. Gli episodi, secondo la presunta vittima di violenze, sarebbero avvenuti durante l’estate del 2011, fino all’estate del 2013. Secondo l’accusa, invece, sarebbero concentrati in sei mesi, nel 2013. Il branco avrebbe abusato sessualmente della ragazza. Il gruppo sostiene che tutto sarebbe avvenuto consensualmente e in periodi limitati.

Durante le indagini, il pm Antonio Altobelli del Tribunale dei minori dell’Aquila ha delegato i carabinieri della compagnia di Tagliacozzo per gli accertamenti. È stata così presentata una informativa con intercettazioni telefoniche e ambientali, oltre al sequestro dei cellulari dei sei accusati. Il pubblico ministero ha chiesto l’incidente probatorio per sentire la ragazza e due sue amiche testimoni di alcuni episodi. Una è stata già sentita dai magistrati, mentre l’altra sarà ascoltata il 23 settembre per il termine dell’incidente probatorio. Dovranno rispondere di violenza sessuale di gruppo neo confronti di una minore di 14 anni.

Il collegio difensivo è composto dagli avvocati Cesidio Di Salvatore, Francesca Basile, Gianfranco Restaino e Massimiliano Zitti. AL termine degli interrogatori per l’incidente probatorio, che ha lo scopo di fissare le posizioni e le testimonianze, la magistratura deciderà se rinviare a giudizio i ragazzi coinvolti, alcuni dei quali hanno appena compiuto 18 anni.

di Pietro Guida

[i]Fonte: Il Centro[/i]

[url”Torna alla Home Targato Az”]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]

X