IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Sfollati aquilani, risorse in aiuto

Su proposta dell’Assessore al Bilancio Lelio De Santis, d’accordo con il Sindaco e con l’Assessore all’assistenza alla Popolazione, la Giunta comunale ha approvato oggi all’unanimità, una delibera attraverso la quale si dispone l’anticipazione di 3.637.221,64 euro da destinare al contributo di autonoma sistemazione ed alle sistemazioni alloggiative alternative in favore degli sfollati.

La somma è così suddivisa:

Contributo di autonoma sistemazione:

Euro 1.039.103, 00 relativi alla mensilità di Aprile 2014 ;

Euro 909.654, 00, relativi alla mensilità di Maggio 2014;

Euro 730.447,00, relativi alla mensilità di Giugno 2014.

Per un totale complessivo di Euro 2.679.204,00.

Affitti Concordati:

Euro 320.000,00.

Fondo Immobiliare:

Euro 138.632, 86 relativi alla mensilità di Febbraio 2014;

Euro 132.485,45 relativi alla mensilità di Marzo 2014;

Euro 121.600,00 relativi alla mensilità di Aprile 2014;

Euro 114.540,00 relativi alla mensilità di Maggio 2014;

Euro 108.259,33 relativi alla mensilità di Giugno 2014.

Accordo Quadro di Barete:

Euro 22.500, 00 relativi alle mensilità gennaio/ giugno.

L’anticipazione dei 3.637.221,64 euro è stata disposta nelle more della formalizzazione della delibera assunta dal CIPE, che ha assegnato 11,2 milioni di euro in favore dell’Aquila per le spese obbligatorie di assistenza alla popolazione colpita dal sisma.

Non appena il CIPE provvederà a trasferire la somma suddetta nelle casse del Comune dell’Aquila, si provvederà immediatamente al reintegro delle stesse nei capitoli di entrata collegati alle spese.

«L’anticipazione di questa somma di denaro – ha dichiarato l’assessore Lelio De Santis – dimostra la volontà di questa Amministrazione di voler far fronte agli ingenti problemi che parte della popolazione ancora soffre. Si tratta di un gesto di responsabilità politica ed amministrativa per il quale ho già sollecitato gli uffici preposti affinché preparino immediatamente gli atti necessari all’erogazione del dovuto a favore dei beneficiari».

«Per quanto riguarda il contributo di autonoma sistemazione – conclude l’Assessore – sottolineo con soddisfazione il dato in calo delle somme dovute, sintomo che le famiglie stanno rientrando nelle abitazioni d’origine oppure hanno scelto di spostarsi nei progetti CASE».

X