IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Carta governance: Consiglio Abruzzo approva delibera adesione

«Il 3 aprile scorso il Comitato delle regioni ha adottato la Carta della governance multilivello con la raccomandazione, estesa a tutti gli enti locali e regionali dell’Unione europea, di aderire ai principi in essa sanciti che consistono in una azione coordinata dell’Unione europea, degli Stati membri e degli enti regionali e locali finalizzata ad instaurare una cooperazione operativa capace di elaborare e attuare le politiche dell’Unione». Lo afferma il presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, a margine dell’approvazione della deliberazione 98 del 29 luglio 2014 da parte dell’Ufficio di Presidenza, con la quale l’Assemblea legislativa abruzzese ha ufficialmente aderito alla “Carta della Governance Multilivello”.

«Abbiamo ritenuto indispensabile procedere all’adesione – ha osservato Di Pangrazio – considerato che uno dei termini principali della Carta è il principio della sussidiarietà che, si ribadisce, stabilisce che le decisioni vanno prese sostanzialmente dai cittadini e che nei settori non di sua competenza esclusiva l’Unione interviene solo se gli obiettivi dell’azione prevista non possono essere conseguiti, in maniera sufficiente, dagli Stati membri. Ed è per questo – ha continuato il presidente Di Pangrazio – che abbiamo ritenuto utile promuovere la sottoscrizione della Carta da parte degli enti locali della Regione Abruzzo, anche attraverso il Consiglio delle Autonomie Locali (Cal)».

«Uno sforzo organizzativo – ha concluso Di Pangrazio – finalizzato alla creazione di una più ampia mentalità europea con la quale giungere a un processo di integrazione delle dinamiche politiche ed economiche dell’Unione europea, favorendo così l’innovazione amministrativa e la modernizzazione dell’organizzazione».

X