IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Provincia L’Aquila, la mappa delle strade franate

Strade chiuse e franate interessate da lavori e altre che «presto vedranno la programmazione di interventi mirati alla messa in sicurezza». Il presidente della Provincia dell’Aquila Antonio Del Corvo e l’assessore ai Lavori Pubblici Domenico Palumbo hanno compiuto un sopralluogo sui tratti stradali di competenza provinciale che versano in condizioni maggiormente disagiate.

{{*ExtraImg_212149_ArtImgRight_300x400_}}Il giro è partito da San Vincenzo Valle Roveto per verificare lo stato della strada provinciale di collegamento con la frazione di Ridotti ed è proseguito sulla Sp 82 nel tratto interessato dalla frana, nei pressi di Civitella Roveto, dove, in corso, ci sono i lavori della Regione che verranno completati dall’amministrazione provinciale.

Sulla Simbruina, il presidente e l’assessore, insieme al consigliere provinciale Felicia Mazzocchi e ai tecnici funzionari esperti, si sono trovati per fare il punto della situazione sulla strada provinciale chiusa da anni, che va verso Filettino, di collegamento alla regione Lazio.

{{*ExtraImg_212150_ArtImgRight_300x400_}}A Raiano con la vicepresidente Antonella Di Nino e il consigliere provinciale Fernando Caparso, i sindaci e i comitati locali, si è proceduto a verificare lo stato dei lavori per la frana di Vittorito che impiegherà circa 400.000 euro e che l’amministrazione provinciale intende riaprire prima del prossimo inverno.

«A Pacentro – spiega Del Corvo – l’obiettivo è di riaprire almeno una corsia della strada provinciale che porta a Campo di Giove, vista la presenza della frana che impedisce l’attraversamento del tratto che collega al Morrone. Faremo altri sopralluoghi sul territorio di nostra competenza per verificare come procedono gli interventi della Provincia e dove è indispensabile il nostro sostegno tecnico, con una programmazione mirata, a vantaggio dei cittadini e della loro sicurezza».

X