IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Toponimi e Microtoponimi dal Gran Sasso a Castel del Monte

Venerdì 8 agosto, alle ore 18.30, il Comune di Castel del Monte presenta, presso il Teatro “F. Giuliani”, il volume “[i]Toponimi e Microtoponimi di Castel del Monte[/i]”, curato dal giornalista Silvio Graziosi.

La pubblicazione, che l’autore ha donato al suo paese, è stata dedicata dall’amministrazione comunale ai giovani castellani di ambo i sessi (neo-laureati, laureandi e neo-diciottenni del 2014) «perché possano partecipare – dice il sindaco Luciano Mucciante – alla riscoperta e alla conservazione di un vasto patrimonio culturale basato su dati storico-linguistici ben controllati».

L’Amministrazione castellana sottolinea che l’iniziativa editoriale si ispira alla esigenza di promuovere una ricerca toponomastica per dare (o ridare) al nome di luogo, che attraverso i secoli può essere diventato forse non trasparente, un significato il più certo possibile, indagando sulle variazioni linguistico-dialettali avvenute nel tempo.

La ricerca sui toponimi e microtoponimi racchiude la totalità dei nomi delle località, delle contrade, dei monti e delle valli dal Gran Sasso ai confini meridionali di Castel del Monte, così come riportato già intorno al 1700 dai Catasti Onciari e pre-Onciari napoletani. Ogni toponimo rilevato è accompagnato da indicazioni geografiche, storiche, cartografiche e spesso da riferimenti di provenienza storico-religiosa risalenti ad alcuni secoli a.c.

Il volume “Toponimi e microtoponimi” sarà presentato da Francesco Avolio, docente di linguistica italiana del dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi dell’Aquila, che è anche autore della prefazione. Alla presentazione parteciperà anche Primo Di Nicola, giornalista del settimanale L’Espresso.

X