IlCapoluogo.it - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Stefania Pezzopane, Massimo Cialente, Pierpaolo Pietrucci,Collemaggio

Nomine enti Regione: «Legge ritirata»

«Il progetto di legge che modificava la legge 4 del 2009, approvata nel corso della precedente legislatura, e che avrebbe consentito ai politici non rieletti o cessati dalla carica di accedere agli incarichi negli enti di competenza regionale è stato ritirato poco fa in Commissione». Lo ha annunciato il capogruppo di Forza Italia Mauro Febbo, mentre i lavori della Commissione sono ancora in corso.

«E’ un risultato importante – ha commentato Febbo – ottenuto grazie al lavoro portato avanti dall’opposizione di centrodestra. Siamo molto soddisfatti ma non abbasseremo la guardia, per sventare qualunque tentativo della maggioranza di riproporre, in altre forme e in un altro momento, un provvedimento che rischierebbe di riportare l’Abruzzo indietro di anni».

Febbo è stato molto critico circa la maggioranza in Consiglio. «Siamo appena al secondo Consiglio regionale di questa legislatura e la maggioranza di centrosinistra si è già liquefatta», ha affermato il capogruppo di Forza Italia a margine della seduta del Question Time di oggi pomeriggio, «rinviata perché in Aula non era presente nessun rappresentante della Giunta regionale, ad eccezione dell’Assessore Mario Mazzocca». «E’ un fatto di assoluta gravità questa mancanza – ha commentato Febbo – che si aggiunge a quello che sta accadendo all’Emiciclo da questa mattina. Siamo stati convocati alle 9.30 per la seduta della Commissione Bilancio in cui erano in discussione due progetti di legge, su cui però non c’era accordo neppure all’interno della maggioranza. E il risultato è che dopo oltre 6 ore, la discussione in Commissione, dopo numerosi rinvii, non si è ancora conclusa. E questo sarebbe l’Abruzzo facile e veloce di Luciano D’Alfonso?».

X