Quantcast

Stop barriere architettoniche, stanziati fondi

L'assessore Donato Di Matteo, nella riunione della commissione Territorio, Ambiente e Infrastrutture del Consiglio regionale abruzzese, ha annunciato lo stanziamento delle prime risorse per l'eliminazione delle barriere architettoniche.

In collaborazione con il presidente della seconda Commissione Pierpaolo Pietrucci e grazie alla collaborazione del Commissario Ater di Pescara e dei dirigenti, in base alla legge 560/93 e la conseguente alienazione di alcuni immobili, sono stati accantonati i primi 55 mila euro per dare inizio all'abbattimento delle barriere architettoniche nella nostra Regione.

«Con questo segnale - ha sottolineato l'assessore - iniziamo la battaglia per adeguare le strutture pubbliche della Regione Abruzzo alle esigenze di tutti i cittadini e provvederemo ad incrementare i fondi per i contributi ai privati con disabilità per la stessa finalità. Saranno necessarie altre risorse che riusciremo a stanziare». «La mia proposta di oggi - ha aggiunto - è solo l'inizio, serviranno circa 5 milioni di euro per la copertura totale degli immobili abruzzesi, il mio impegno sarà di dare applicazione piena alla legge regionale numero 1 del 2008. Per me e per tutto il nuovo Governo regionale si tratta di una battaglia di civiltà per mettere tutti i cittadini nella giusta condizione di parità e per consentire loro di poter vivere e lavorare meglio».