Quantcast

Sulmona e Avezzano escluse dagli aiuti europei

«Ci sono città che fanno degli sforzi enormi per il proprio territorio, come Sulmona per la Valle Peligna e Avezzano per la Marsica. E non è possibile che questa Giunta regionale, senza confrontarsi con nessuno, le abbia escluse dalle misure di sostegno dell'Unione europea». Lo ha detto, a margine dell'inaugurazione della Giostra Cavalleresca di Sulmona, il Presidente del Consiglio regionale Giuseppe Di Pangrazio, intervenendo nel dibattito sulle aree inserite dall'esecutivo regionale tra quelle beneficiarie degli aiuti del '107/3/C'.

Aree tra cui non figurano ampie zone della provincia dell'Aquila, tra cui i territori dei comprensori di Avezzano e Sulmona.
«Mi attiverò personalmente – ha puntualizzato Di Pangrazio – sia con il Presidente Luciano D'Alfonso che con il Vice Presidente Giovanni Lolli, affinché questa stortura venga immediatamente corretta.

Marsica e Valle Peligna, infatti, sono zone colpite pesantemente dalla crisi economica degli ultimi anni e hanno il diritto di poter accedere a tutti gli strumenti di sostegno previsti dalla normativa europea, che non possono essere cancellati con un tratto di penna».

[url"Torna alla Home Targatoaz.it"]http://ilcapoluogo.globalist.it/?Loid=154&categoryId=221[/url]