Quantcast

L’Aquila Calcio: presentati Zandrini e Perpetuini

di Claudia Giannone

Nuove presentazioni in casa rossoblù: arrivano in sede, davanti alla stampa e ai supporters, Giovanni Zandrini, portiere classe '89, proveniente dalla Reggina, e Riccardo Perpetuini, centrocampista classe '90 proprietà della Lazio, ma con un trascorso nella Salernitana. Presenti il vice presidente Massimo Mancini ed il responsabile dell'area tecnica Ercole Di Nicola.

Entrambi molto colpiti dal progetto rossoblù e cercati a lungo dalla società, i due giocatori hanno molta voglia di svolgere un buon lavoro insieme alla nuova compagine. Perpetuini, mediano che ha rivestito ogni ruolo, sia nel centrocampo a due che in quello a tre, ha inoltre un buon ricordp di Manuel Mancini, giunto nel corso della scorsa settimana nel capoluogo abruzzese, e assicura di essere molto felice di ritrovare il suo ex compagno.

«Stiamo rispettando tutto quello che abbiamo detto in partenza - assicura Di Nicola - e stiamo facendo investimenti importanti, in modo da avere un organico che possa primeggiare. Confido molto nella campagna abbonamenti: a seconda di come inizierà, opereremo negli ultimi giorni di mercato».

Concorda anche il vice presidente, fiero del lavoro dello staff e lungimirante per quanto riguarda il futuro.

«La squadra è molto forte, è stata rinforzata in tutti i settori. Lo staff ha lavorato per portare a uno scenario molto intrigante e soddisfacente. Ma una squadra forte deve avere un pubblico forte, per questo credo che la campagna abbonamenti rappresenti un incoraggiamento. Bisogna creare attenzione per poter crescere con il pubblico e con la città».

Continuano, intanto, i contatti con l'amministratore delegato della Roma.

«Frediani non è rimasto - aggiunge Mancini - perché questa è la politica della Roma: non si vuole lasciare un giocatore nella stessa squadra per più di un anno. Ma se non arriveranno nuovi giocatori, il rapporto finirà».

L'allusione è senza dubbio riferita a Frascatore. Il vice presidente, poco dopo, rivela che in sede è presente il procuratore del giocatore, in trattativa con i rossoblù. Un altro percorso da seguire con molta attenzione.

Oggi è arrivata inoltre la cessione di Di Maio, mentre Di Nicola smentisce ogni voce su Del Pinto: il centrocampista resterà. Per quanto riguarda Andrea Testa, stanno continuando i contatti con il Messina.

Trentuno, dunque, i giocatori che partiranno in ritiro alla volta di Amatrice, compresi i tesserati che non rientrano nel progetto rossoblù. Per ognuno di loro si sta lavorando per trovare una sistemazione.