Quantcast

Cercano anziano scomparso e salvano aspirante suicida

Gli hanno salvato la vita i carabinieri, mentre si trovava in stato di incoscienza nella sua auto, dopo aver ingerito numerosi medicinali per farla finita. Ancora qualche minuto e per un 56enne di Ortona (Chieti) non ci sarebbe stato nulla da fare.

L'aspirante suicida è stato rinvenuto nella sua auto ieri mattina al chilometro 4 della strada regionale 487 nella sua Fiat Punto, nel corso delle ricerche dell'82enne Mario Senese, poi rinvenuto privo di vita.

I militari dell'Arma, coordinati dal capitano Antonio Di Cristofaro, hanno notato l'uomo incosciente sul sedile dell'auto con dei flaconi di medicinali vuoti e un biglietto in cui manifestava di volerla fare finita.

I carabinieri, dopo aver allertato il 118, hanno iniziato a praticare le prime manovre rianimatorie al 56enne, fino all'arrivo dei medici, che hanno poi somministrato al malcapitato un farmaco antagonista, prima di trasferirlo in ospedale a Pescara, dove l'uomo è ancora ricoverato in osservazione, ma fuori pericolo.