Tortoreto, ritrovati 142 quadri rubati

I carabinieri della stazione di Tortoreto (Teramo), a conclusione delle indagini avviate dopo il furto presso la galleria d'arte di Tortoreto, "Mirandarte", hanno recuperato l'intera refurtiva consistente in 142 quadri e 20 abiti da sposa trafugati nella notte del 4 aprile, per un valore di 80mila euro.

I malviventi, dopo aver forzato una finestra posta sul retro si sono introdotti nei locali situati in via Trieste sprovvisti di sistema di allarme, rubando le opere d'arte e gli abiti.

I ladri avevano pensato di utilizzare come magazzino per nascondere la merce, l'appartamento estivo di proprietà di una donna di Teramo, risultata completamente estranea ai fatti, situato sempre a Tortoreto.

Alcuni giorni fa, qualcuno aveva notato che in quell'appartamento erano stati forzati gli infissi ed ha avvertito proprietaria e carabinieri che hanno scoperto la refurtiva. E' stato allora che i militari hanno tenuto sotto osservazione per una decina di giorni l'alloggio sperando di individuare il possibile ladro o ricettatore. Così non è stato e, alla fine, si è deciso di sequestrare le opere d'arte e di riconsegnarle alla proprietaria.