Quantcast

Maria’s Childrens, ragazzi russi a L’Aquila

A distanza di un anno, dopo la splendida esperienza del 2013, sono tornati a L’Aquila, ospiti al PalaAngeli-prosolidar, i ragazzi di Mosca dell’organizzazione umanitaria di Maria’s Childrens.

{{*ExtraImg_208402_ArtImgRight_300x400_}}I ragazzi russi - guidati dalla fondatrice e direttrice Maria Eliseeva e dalla responsabile italiana Ginevra Sanguigno, con il coordinamento di Massimo Cinque, Vincenzo Vittorini e del presidente dell’associazione Scuola Minibasket L’Aquila-Nuovo Basket Aquilano Roberto Nardecchia - sono rimasti tre giorni nel capoluogo abruzzese e nel corso della loro permanenza hanno affrescato con un loro suggestivo dipinto la Sala Giochi dell’impianto di Sant’Elia.

Maria’s Children è un’organizzazione che offre ai ragazzi degli orfanotrofi di Mosca la possibilità di esprimere le proprie aspirazioni artistiche attraverso l’inserimento in laboratori teatrali, musicali e pittorici, costituendo, nel panorama internazionale, uno dei più importanti e conosciuti punti di riferimento e di esempio per la validità del progetto sociale ed umanitario.

{{*ExtraImg_208403_ArtImgRight_300x207_}}La presenza in prima persona di Maria Eliseeva ha rappresentato l’importanza che l’organizzazione russa ha inteso assegnare all’interscambio con le attività dei ragazzi aquilani, interscambio che verrà implementato il prossimo anno anche attraverso progetti comuni di solidarietà e partecipazione ad iniziative sociali, aggregative e sportive in Italia e in Russia.