L’Aquila: due mini discariche

di Alessia Lombardo

Area ricca di rifiuti quella nei pressi del parco giochi e della Chiesa di Sant'Antonio, nella zona ovest della città.

La segnalazione era già arrivata al Capoluogo qualche mese fa e la situazione era stata immediatamente sanata dopo la pubblicazione dell'articolo. Ancora una volta alcuni cittadini si sono trovati costretti ad inviare la segnalazione, riscontrano costantemente numerosi cartoni e oggetti di varia natura vicino ai cassonetti della raccolta differenziata.

{{*ExtraImg_208444_ArtImgRight_300x225_}}

«Ci sono delle zone della città dove si produce più immondizia – hanno spiegato – e questo dovrebbe essere preso in considerazione dall'Asm, magari svuotando più volte a settimana i cassonetti».

A pochi metri nel parcheggio antistante la scuola primaria di Pile Istituto Comprensivo “Gianni Rodari” la scena è simile.

{{*ExtraImg_208445_ArtImgRight_300x225_}}

Cartoni, cassette della frutta, plastica, una tavola da surf fanno da sfondo all'uscita di scuola dei ragazzini.

La sporcizia, da giorni depositata vicino ai cassonetti, anche in questo punto è spesso lasciata per giorni e giorni senza essere rimossa, come spiegato da alcuni genitori degli alunni.

«Crediamo sia davvero poco decoroso uno spettacolo del genere, se poi aggiungiamo che spesso ci sono odori poco gradevoli si capisce chiaramente che questo punto dovrebbe essere maggiormente servito», hanno tuonato.