Quantcast

Comune e cittadini uniti per migliorare L’Aquila

Un regolamento finalizzato a disciplinare patti di collaborazione tra il Comune dell’Aquila e i cittadini per la cura, la rigenerazione e la gestione condivisa dei beni comuni urbani. L’atto, approvato dalla giunta comunale su proposta deliberativa dell’assessore alla Partecipazione Fabio Pelini, è stato promosso dal sindaco dell’Aquila Massimo Cialente e verrà trasmesso al Consiglio comunale per il via libera definitivo.

«Siamo tra i primissimi Comuni, dopo Bologna e Siena – ha dichiarato l’assessore Pelini – ad adottare questo provvedimento. Si tratta di un ulteriore e significativo passo verso un modello di governance che consenta una piena partecipazione dei cittadini alla vita amministrativa. La gestione degli spazi pubblici sarà coordinata dall’Ufficio Partecipazione del Comune e le proposte di collaborazione da parte dei cittadini potranno essere formulate in risposta ad un avviso pubblico oppure presentate direttamente. In entrambi i casi, comunque, saranno disposte adeguate forme di pubblicità della proposta stessa, tramite il sito istituzionale del Comune. Il patto di collaborazione potrà avere come oggetto interventi di cura e rigenerazione degli spazi pubblici, da attuare anche attraverso la gestione condivisa del bene da parte di più cittadini, sempre garantendo la fruizione collettiva e gratuita. Un’iniziativa in cui, come assessorato e come giunta, abbiamo creduto molto, poiché la salvaguardia, la tutela e la valorizzazione dei beni comuni – ha concluso Pelini – insieme con la loro piena fruizione, costituiscono la migliore garanzia di una buona amministrazione».

La giunta comunale ha inoltre preso atto di una donazione, approvando contestualmente il relativo protocollo d’intesa, da parte del 'Rotary International, Distretto 2009, Italia', consistente in un’opera d’arte che sarà collocata nella rotatoria posta all’incrocio tra viale Corrado IV, via XX Settembre, viale XXV Aprile e via Vicentini.

«L’opera, del valore di circa 30mila euro – ha dichiarato l’assessore Alfredo Moroni, che detiene le deleghe alle Opere pubbliche e al Patrimonio – verrà realizzata, sulla base della volontà del Rotary, con il coinvolgimento dei giovani artisti aquilani attraverso un concorso di idee e vuole essere, da parte del donatore, espressione di gratitudine nei confronti di quanti si sono prodigati per la ripresa socio economica della città dell’Aquila a seguito del sisma. Ringrazio – ha concluso Moroni - la presidente uscente del 'Rotary International, Distretto 2009, Italia', Franca Fanti per la generosa iniziativa».

L’esecutivo ha approvato, sempre su proposta dell’assessore Moroni, una deliberazione con la quale si autorizza la rimozione di tre impianti semaforici in disuso, posti, rispettivamente, all’incrocio tra via Pescara e via Panella, tra il Viale della Croce Rossa e via Pizzo Cefalone e nell’incrocio prossimo al Terminal di Collemaggio. «Un’iniziativa – ha spiegato Moroni – volta a migliorare la visibilità e il decoro stesso delle strade, rimuovendo dispositivi in disuso che rischiavano anche di creare confusione negli automobilisti».

Prorogati, infine, fino al 31 agosto 2014 e a far data dal primo luglio, i contratti di lavoro per cinque unità di personale educativo in servizio nel settore Politiche sociali e Cultura del Comune, con un impegno di spesa, a carico dell’ente, di circa 30mila euro. La proposta deliberativa è stata presentata dall’assessore alle Risorse Umane Betty Leone ed è finalizzata ad assicurare tutti gli adempimenti amministrativi propedeutici all’avvio delle attività pedagogiche del nuovo anno scolastico.