Quantcast

Maturità, va a fare gli esami e viene arrestato

Arrestato per resistenza, oltraggio, lesioni e danneggiamenti ai carabinieri mentre da Campobasso arriva a Lanciano per sostenere gli esami di maturità, come privatista.

La disavventura è capitata a uno studente di 21 anni, di Campobasso. Il giovane era arrivato a Lanciano in auto insieme ad altri amici ed è stato fermato dalla pattuglia per un normale controllo stradale.

Lo studente ha reagito pesantemente mentre gli uomini della pattuglia erano intenti a identificarli. Secondo le accuse mosse dalla procura il giovane avrebbe prima insultato i carabinieri poi li avrebbe colpiti con cacci e pugni strappando loro divisa di ordinanza e rompendo un orologio a un appuntato.

«Come vi permettete. E' un abuso. Se mi fate perdere gli esami vi cito per danni», ha inveito lo studente agli uomini della pattuglia. Un militare ha riportato lesioni guaribili in tre giorni. Dopo il fermo la magistratura gli ha concesso ieri mattina di svolgere regolarmente la prima prova d'esame e ieri pomeriggio è comparso davanti al giudice Francesco Marino per la convalida dell'arresto. Per richiesta dei termini a difesa il processo per direttissima è stato fissato al prossimo 17 luglio. Lo studente è stato poi scarcerato.