L'Aquila News IlCapoluogo - L'aquila News: notizie in tempo reale di Cronaca, Politica, Attualità e Sport

Sport

Prima Divisione: Frosinone in B

di Claudia Giannone

Bruttissime le immagini che si presentano davanti agli occhi del “Matusa” al termine dell’incontro che ha visto Frosinone e Lecce contendersi il passaggio in serie B.

Sono i ciociari a recuperare il risultato e a portare a casa l’ennesima, importantissima vittoria che, dopo un campionato difficile e travagliato, ha fatto sì che la promozione non cadesse nelle mani dei pugliesi.

Sono proprio gli ospiti a passare in vantaggio al 20′ minuto del primo tempo, dando una flebile speranza ai supporters giunti per sostenere il proprio team. In breve, però, i padroni di casa trovano il pareggio, avanzando fino ai tempi supplementari con la voglia di festeggiare tra le mura amiche. In seguito ad un’espulsione nella parte leccese del campo, il Frosinone ritrova una forza maggiore, ed è Frara, all’ultimo minuto del secondo tempo supplementare, a segnare il goal della vittoria.

E dopo un’invasione di campo da parte dei tifosi gialloblù, una testata di Diniz nei confronti di Viola ed un’inattesa sfuriata di mister Lerda, in seguito all’arrivo del terzo goal da parte del Frosinone, l’incontro termina, ma non le scene pietose che continuano ad affermarsi nel mondo del calcio.

Offese da parte delle tifoserie, auto bruciate e fumo nero che si innalza sul settore ospiti: l’immagine perfetta di un finale di stagione che lascia intendere ciò che sta accadendo allo sport italiano.

X