Quantcast

Giochi del Mediterraneo 2015, in cerca del direttore

E' fissato a venerdì 13 giugno il termine per presentare le candidature per l'individuazione della figura del direttore generale che dovrà gestire tutta la fase organizzativa dei Giochi del Mediterraneo sulla spiaggia del 2015.

E' quanto deciso nel corso del primo vertice del Comitato dei Giochi svoltosi a Pescara alla presenza del vicepresidente del Coni Roberto Fabbricini, dell'assessore allo Sport regionale pro-tempore Carlo Masci, dell'assessore comunale allo sport pro-tempore Nicola Ricotta e del presidente regionale del Coni Enzo Imbastaro.

Già decise, intanto, nove delle 12 discipline che si disputeranno lungo la costa, in mare aperto e nell'impianto delle piscine Le Naiadi, mentre restano ancora da decidere tre attività, oggetto delle prossime riunioni del Comitato Giochi.

«Per la scelta del direttore generale - ha detto il sindaco di Pescara Luigi Albore Mascia - abbiamo deciso, anche questa volta, di procedere con un bando pubblico, proprio per garantire massima trasparenza alla selezione del soggetto, al quale verrà affidata la gestione ordinaria e straordinaria del Comitato Organizzatore. Il direttore sarà poi responsabile della regolarità amministrativa e della conformità alla legge degli atti posti in essere dal Comitato, del personale ed eserciterà tutti i poteri connessi a tale funzione e a quelle delegate dal Consiglio di amministrazione».

«Il contratto di lavoro avrà durata dalla nomina da parte del Consiglio di amministrazione del Comitato sino alla conclusione della prima edizione dei Giochi, che si svolgerà dal 27 agosto al 6 settembre 2015». Tutte le candidature dovranno essere presentate via posta elettronica certificata all'indirizzo [url"protocollo@pec.comune.pescara.it"]protocollo@pec.comune.pescara.it[/url].